Salve Da qualche tempo non vivo piu' in Italia e trovo purtroppo ancora diffiile riuscire a comprendere e farmi comprendere, come pure fidarmi dei medici locali. Saltuariamente torno "a casa" e certamente, qualora dovessi ancora soffrire dei disturbi attuali, vorro' consultare uno specialista a tal proposito. Nel frattempo grazie per l'attenzione... Leggi di più che vorrete dedicarmi. I fatti che mi preoccupano sono due, probabilmente neanche legati fra di loro. Nel luglio scorso, ero a una festa, dopo aver stupidamente bevuto troppo vino a stomaco vuoto, ho dato di stomaco. Mentre vomitavo qualcosa in alto a sx, proprio sotto il costato, si e' dolorosamente gonfiata come un palloncino e mi ha causato dolore anche nei 2,3 giorni successivi. Non mi sono rivolta al medico, tuttavia Ora, da diverse settimane, soffro di "mal di pancia" Questo mal di pancia e' localizzato soprattutto nel basso addome, sembra quasi un bruciore, quasi come dovessi andare in bagno, e persiste anche dopo esserci andata, direi non mi lascia mai Da un po' mi capita di evacuare anche due volte al giorno, le feci normalmente si presentano semimolli e voluminose, ma non acquose, e direi "frastagliate". Qualche giorno fa mi e' sembrato di scorgere dei piccoli filamenti bianchi. Finalmente mi sono decisa ad andare da un medico. Mi ha prescritto un'ecografia dell'addome, che ho fatto proprio ieri ma di cui ancora non conosco l'esito. Cosa posso aspettarmi? Inoltre, e' possibile che a causarmi questo mal di pancia sia il mio lievito madre, che da qualche mese uso in sostituzione di quello chimico? Nessun altro in casa soffre del mio stesso disturbo, tuttavia. Grazie ancora