Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

07-08-2018

Disturbi intestinali e nausee

Salve,

sono una ragazza di 20 anni e dalla fine di Maggio soffro di problemi legati all'intestino e allo stomaco, si gonfiava molto la pancia ogni tanto dopo i pasti. Il giorno 11 Giugno, in particolare, ho iniziato a vomitare e ad avere diarrea (inizialmente si pensava al solito virus che mi viene ogni anno e che aveva colpito anche altre persone) poi però si è prolungata la cosa e ci si è aggiunto anche forte mal di stomaco e gonfiore addominale persistente nonché dolori a livello intestinale.

Ho quindi consultato il medico (dopo essere stata in pronto soccorso ben 6 volte senza risultati) che mi ha dato la cura per la gastrite. I livelli di globuli bianchi erano alterati già da due anni e dallo stesso periodo soffro di orticaria, che tengo a bada con la Cetirizina. Soffro di steatosi epatica. Dopo un mese di cura per la gastrite le cose sono nettamente migliorate, ma non del tutto.

Sento infatti ancora fastidio a livello addominale e i livelli di calprotectina erano a 761, quindi di gran lunga superiori ai normali livelli. Niente batteri però e ho fatto anche tutti gli esami relativi alle intolleranze come le IGE, sono risultate un po' alte ma, a detta del medico, non abbastanza per essere ciliaca. Il medico visitandomi si accorge che ho anche un'infiammazione all'appendice e mi diagnostica sia la gastrite sia la colite.

Faccio quindi una colonscopia, dove si arriva a vedere fino all'intestino cieco. Anche qui tutto in regola. Ieri ho mangiato una pizza per cena alle ore 19. Alle ore 3 del mattino ho iniziato a stare male con molta nausea e dolori addominali. Anche oggi non mi sento ancora benissimo. Dunque, dopo aver fatto ogni esame possibile e immaginabile risultati tutti negativi (tranne le IGE un po' alterate e la calprotectina alle stelle) mi rimane da fare il Breath test ad Ottobre e tra 20 giorni un altro esame delle feci per verificare se la calprotectina è scesa.

Ricapitolando : Steatosi epatica, infiammazione dell'appendice, globuli bianchi alti e orticaria da due anni, ho avuto gastrite che ho curato e anche colite. La diarrea non ce l'ho più da tempo però l'odore delle feci non è normale e nemmeno il colore : sono giallastre e mollicce. Calprotectina a 761 e IGE leggermente alterate.

Secondo voi, cosa potrei avere? Il mio malessere che dura da ormai più di due mesi potrebbe essere una semplice intolleranza al lattosio?

Quali sono le opzioni? Devo forse dare tempo al mio organismo di riprendersi dalla colite e gastrite avute o potrebbe esserci altro? Sono molto preoccupata, grazie in anticipo.

Risposta di:
Dr.ssa Maddalena Zippi
Specialista in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
Risposta

è una storia un po' complessa che necessita di "rimettere a posto" i vari "pezzi". la calprotectina è un indice di infiammazione intestinale. La colonscopia è stata completa ma non è stato esplorato l'ileo. Le consiglierei un'ecografia dell'ultima ansa ileale per escludere una malattia infiammatoria intestinale (vi è un picco di maggiore incidenza nella sua età). cordiali saluti

TAG: Apparato Digerente | Disturbi gastrointestinali | Esami | Gastroenterologia | Giovani | Infiammazioni | Medicina interna | Radiodiagnostica | Stomaco
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!