L’ESPERTO RISPONDE

Disturbo Bipolare

Salve, io ho una sorella che ha 22 anni e soffre di disturbo bipolare.In realtà ha avuto un solo episodio psicotico la scorsa estate (in realtà erano 2 ma a pochi giorni di distanza l'uno dall'altro e il secondo si è verificato perche il primo non era stato diagnosticato correttamente, era stato diagnosticato come semplice episodio psicotico isolato).In particolare è stato un episodio unicamente euforico, in cui lei era onnipotente, voleva salvare il mondo e aveva le allucinazioni.Appunto la scorsa estate è stata ricoverata per qualche settimana presso il reparto psichiatrico dell'ospedale e le è stata data una cura di stabilizzatori dell'umore che deve fare ancora per molto tempo, e tuttora la segue lo psichiatra dell'ospedale che le ha recentemente diminuito la dose e cambiato la medicina in una un pò piu leggera.Lei sembra tornata se' stessa, anzi addirittura troppo: è sempre stata una ragazza che aveva problemi nel fare amicizia con le persone e ha un carattere un pò chiuso e arrogante.. Anche adesso che è tornata in se' ha nuovamente tirato fuori tutta la cattiveria e l'arroganza che aveva in passato: fa bene tutto lei, non accetta rimproveri (infatti ha un rapporto piu che conflittuale con nostra madre), non da una mano in casa e sembra che tutto le sia dovuto. Con me invece un pò la situazione è migliorata, abbiamo un rapporto migliore rispetto a prima, anche se spesso tocca anche a me prendermi le sue sfuriate e poi per niente, perche si arrabbia per cose che potrebbero essere lasciate correre tranquillamente e a volte giudica senza nemmeno sapere le cose.Quello che mi chiedo è: ha questo carattere e fin qui ci siamo, ma è possibile che questo suo modo di fare sia un avviso o comunque un effetto, una conseguenza della malattia? Sinceramente ricordo bene i momenti che hanno preceduto la sua psicosi, ricordo come lei era (non era lei!), come si comportava... adesso non è sicuramente cosi, però ho come la sensazione che siano tipo strascichi di questa malattia... perche comunque già da piccola aveva questo caratterino, ma crescendo a me sembra che peggiori sempre piu.Altra cosa: ho letto su vari siti che solitamente le psicosi da disturbo bipolare si manifestano 8-10 volte nella vita... potrebbe lei non avere piu episodi invece?La ringrazio per l'attenzione, in famiglia siamo un pò preoccupati, ma spesso non sappiamo dove finisce il carattere e dove può iniziare la malattia, io sono continuamente a rassicurare mia madre (che ha visto tutto quello che le è successo e che è rimasta traumatizzata) ma a questo punto chiedo se è possibile migliorare qualcosa...!Grazie infiniteSalutiSara
Risposta del medico
Specialista in Psicologia e Psicoterapia
Gentile Sara, da ciò che scrive, sembrerebbe che sua sorella abbia un rapporto decisamente particolare con la propria rabbia. Per rispondere alla sua prima domanda, sicuramente questo atteggiamento che lei definisce arrogante può essere messo in relazione con l'episodio di scompenso psicotico di cui racconta. A mio avviso però non è da escludere che è proprio in virtù della sua "arroganza" e aggiungerei "rigidità" che può essersi verificato il fastidioso scompenso. In riferimento alla seconda domanda, potrebbero non verificarsi altri episodi ma lo dubito visto il, come lo chiama lei, "caratterino" di sua sorella. Vede Sara mi sembra di intuire, ma forse sbaglio, che lei e sua madre siete particolarmante condizionate dagli atteggiamenti di sua sorella. Non escluderei la possibilità, magari se ne può parlare con lo Psichiatra che la segue, di affiancare alla terapia farmacologica una psicoterapia. Spero di esserle stato d'aiuto Cordialmente dr. Massimo Esposito Psicologo/Psicoterapeuta - Roma
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
Agevolare la gestione del disturbo di Asperger
Agevolare la gestione del disturbo di Asperger
4 minuti
Quando la gelosia diventa ossessiva e patologica?
Quando la gelosia diventa ossessiva e patologica?
5 minuti
Disturbo alimentare o comfort food, qual è la differenza?
Disturbo alimentare o comfort food, qual è la differenza?
4 minuti
Digital hoarding: gli accumulatori compulsivi sono anche digitali
Digital hoarding: gli accumulatori compulsivi sono anche digitali
2 minuti
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Psicologia
Prov. di Torino
Specialista in Psicologia
Cagliari (CA)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Psicologia e Psicoterapia
Roma (RM)
Specialista in Psicologia e Psicoterapia
Milano (MI)
Specialista in Psicoterapia e Psicologia
Torino (TO)
Specialista in Psicologia e Psicologia clinica
Isernia (IS)
Specialista in Psicologia
Roma (RM)
Specialista in Psicologia e Psicoterapia
Pesaro (PU)
Specialista in Psicologia
Milano (MI)
Specialista in Psicologia
Palermo (PA)