Salve,ho 34 anni, premetto che sono un tipo ansioso con ricorrenti attacchi di panico che si evolvono in sudorazione e bisogno di uscire all'aria aperta, negli ultimi sei mesi ho attraversato (e tutt'ora presente) un forte periodo di stress psicofisico dovuto a pensieri, preoccupazioni, sopravvenute responsabilità e poco sonno. Da circa metà gennaio 2018 ho cominciato ad accusare forti tremori e mancanza di forza ad entrambe le mani (spesso dagli avanbracci) e piedi accompagnati talvolta da scariche e tutt'oggi non tendono a diminuire. Inizialmente lo facevo anche nel sonno, poi si sono concentrati al mattino appena sveglio e la sera appena mi metto a letto a tal punto da rendermi “fastidioso” l'utilizzo del telefonino. Inutile dire che il primo pensiero che viene in mente è sclerosi multipla. Verso fine febbraio contraggo l'influenza stagionale con due episodi di vomito e febbre per un giorno a massimo 37.8.Ma subito dopo questi due episodi di vomito sono costretto ad andare in ospedale a causa di forti dolori allo stomaco e pancia, con conseguente gonfiore. Mi viene diagnosticata gastralgia con consiglio di effettuare gastroscopia. E nel frattempo terapia farmacologica con inibitore K da 20mg mattina e sera. Dopo circa 5gg di cura e precisamente il lunedì lascio il tutto per andare il giovedì a fare la gastroscopia.Questa mattina ritiro l'esame istologico con il seguente risultato: VALUTAZIONE DIAGNOSTICA Gastrite Cronica antrale HP negativa Esame macroscopico: 4 frammenti bioptici. Si includono in garza 1 cestello. Esame microscopico: Frammenti di mucosa gastrica con iperemia, edema e moderato infiltrato infiammatorio aspecifico. La componente ghiandolare mostra fenomeni di iperplasia rigenerativa. Presenza di fenomeni di criptite. Negativa risulta la ricerca di colonie batteriche di HP. Che succede? Di cosa si tratta? Pensando a fenomeni di criptite mi viene da associare morbo di Chron o celiachia. Possibilità di lesioni pretumorali? Ad oggi continuo a manifestare episodi di diarrea, anche piu volte al giorno, a rari giorni di stipsi. Continui dolori addominali, basso ventre e bocca dello stomaco.disturbi gTremori interni e spesso debolezza generale. Cali di penso che vanno da – 2 a + 2. PS: dimenticavo che sono in cura con cefixoral da 3 giorni per tracheite conseguente a gastroscopia che mi dava forte tosse secca maggiormente la sera. Inoltre prendo inibitore k 20mg al mattino e peridon prima di pranzo. No bevo, non fumo e sto seguendo alimentazione corretta e pulita.