27-04-2018

Dolore addominale ed eruttazioni

Buongiorno, sono una donna di 44 anni,da circa 3 anni soffro di disturbi allo stomaco. Nel 2015 ho effettuato una gastroscopia che ha evidenziato reflusso, ernia iatale da scivolamento e mucosa antrale congesta, la biopsia è negativa per HP e mostra mucosa carartterizzata da iperemia del corio superficiale e di iperplasia dell'epitelio foveolare. La cura che seguo a periodi alterni è Lucen, milcongas, gaviscon, a volte motilex. Ma in questo ultimo anno ho avuto peggioramenti, così l'anno scorso ho fatto una colonscopia che ha evidenziato dolicocolon.

Il problema è che da dicembre i disturbi sono aumentati sia come frequenza che come intensità: continue eruttazioni accompagnate da tensione addominale (parte alta), addome gonfio, nausea e spesso dolori addominali sempre nella parte alta. I sintomi li ho tutto il giorno, sia se mangio sia a stomaco vuoto. L'unico momento della giornata che sto bene è al mattino quando mi alzo, ma dopo aver ingerito anche solo acqua iniziano i fastidi. Ultimamente il gastroenterologo mi ha prescritto SinarieCombi Forte e Geffer, ma non è migliorato nulla; così sono in attesa x un'altra gastroscopia. Sono molto preoccupata dell'esito, e questi sintomi spesso mi rendono difficile la vita sociale. Da cosa può dipendere, potrebbe essere qualcosa di grave? Grazie anticipatamente. Saluti R

Risposta di:
Dr.ssa Maddalena ZippiDottore Premium
Specialista in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
Risposta

La malattia da reflusso gastro-esofageo è una condizione cronica, con periodi di benessere ed altri di peggioramento dei sintomi. Ha eseguito una gastroscopia nel 2015 e poi una colonscopia che mostra solo un dolico-colon. Ripeta la gastroscopia in programma (anche se non è indicata nel semplice follow-up della malattia da reflusso ma solo per le sue complicanze) e ridiscuta la terapia con il collega. Vi sono altri prodotti che vi potrà suggerire. Può capitare che la terapia giusta per lei, la si trovi dopo altre già fatte. Cordiali saluti.

TAG: Adulti | Disturbi gastrointestinali | Gastroenterologia | Intestino | Salute femminile | Stomaco