Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

07-01-2019

Dolore all'addome

Salve, sono un ragazzo di 24 anni. 5 mesi fa, ho iniziato ad avere forti crampi addominali la mattina subito dopo essermi svegliato. Quando andavo in bagno le mie feci apparivano inconsistenti e si sfaldavano a contatto con l'acqua. Dopo qualche settimana sono andato da un medico che ha subito individuato una gastrite. Per farla breve, ho passato 3 mesi prendendo antibiotici (normix e anche altre tipologie), fermenti lattici, anti-diarroici. Mangiando poco e in bianco. Tuttavia dopo un mese circa il fastidio non passava ed è comparso anche un fastidio localizzato nelle parte destra dell'addome che si irradia anche dietro la schiena. Ho ricominciato a mangiare normalmente, anche se dovevo stare attento a cosa mangiavo e a quanto mangiavo visto che certi cibi (mozzarella, cipolla) e le grandi quantità di cibo mi provocavano diarrea. Ho eliminato alcol e, anche se non del tutto, caffeina e bavande gassate. Ma niente, il fastidio rimaneva. Solamente un mese fa il medico mi ha prescritto un farmaco contro il colon irritabile e, anche se i sintomi sembrano essersi un po' alleviati, io continuo ad avere dolore localizzato sempre nello stesso punto, borborigmi continui e feci morbide e piene di muco. Che, nella maggior parte delle volte si sfaldano a contatto con l'acqua. Raramente vado in bagno bene. Grazie.

Risposta
La diagnosi di intestino irritabile sembra la più probabile. Tuttavia ad una diagnosi di questo tipo si giunge dopo aver escluso altre patologie intestinali che possono confondere il quadro clinico. Ne parli con un Gastroenterologo esperto di disturbi intestinali per completare l’itinerario diagnostico. Spesso questi disturbi sono anche frutto di stress , ansia, preoccupazioni.
TAG: Gastroenterologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!