Logo Paginemediche
  • Programmi
  • Visite
  • Salute A-Z
  • Chi siamo
  • MediciMedici
  • AziendeAziende
Artrite psoriasica: come riconoscerla?
3 minuti di lettura

Artrite psoriasica: come riconoscerla?

L'artrite psoriasica si manifesta con dolore, gonfiore e rigidità all'interno e intorno alle articolazioni.
In questo articolo:

A volte può essere difficile distinguere l'artrite psoriasica da altre condizioni in quanto la comparsa di dolori articolari è un sintomo comune a numerose patologie reumatologiche.

Ecco come fare per riconoscerla.

Cos’è l’artrite psoriasica

L’artrite psoriasica è una malattia infiammatoria cronica autoimmune che colpisce le articolazioni delle persone con la psoriasi (di solito 3 persone su 10).

Il sistema immunitario di queste persone considera come una minaccia le normali componenti dell’articolazione innescando un processo infiammatorio diretto soprattutto contro la membrana sinoviale, il tessuto connettivo e l’osso.

Questo meccanismo infiammatorio può danneggiare gravemente l’articolazione, arrivando a comprometterne la funzionalità dell’articolazione colpita, soprattutto se non viene curata.

Artrite psoriasica: i sintomi

L’artrite psoriasica può comparire in maniera piuttosto subdola con una sintomatologia sfumata e comune a molte altre malattie reumatiche come l’artrite reumatoide o la gotta.

In genere, si manifesta con dolore, gonfiore, rossore, calore alle articolazioni soprattutto di mani, piedi, ginocchia e caviglie ma l’infiammazione può colpire anche collo, spalle, polsi e fianchi.

Oltre ad interessare tendini, legamenti, borsa sinoviale, unghie delle articolazioni, l’artrite psoriasica può accompagnarsi a senso di affaticamento, spossatezza e rigidità mattutina prolungata.

Perché compare l’artrite psoriasica?

Le cause non sono ancora del tutto chiare. Come la psoriasi, anche l’artrite psoriasica è multifattoriale, dovuta ad una combinazione tra:

  • fattori ereditari (genetici) che predispongono alla malattia
  • fattori ambientali (stress emotivo, infezioni) in grado di innescarla.

Quindi, in una persona geneticamente predisposta, alcuni fattori ambientali come un trauma fisico, un forte stress emotivo, l’assunzione di certi farmaci oppure un’infezione possono scatenare la malattia. In particolare, le infezioni batteriche da streptococco e stafilococco e l’infezione da virus HIV sembrano giocare un ruolo significativo nell’artrite psoriasica.

Come avviene la diagnosi?

Non ci sono esami specifici che consentono di riconoscere l’artrite psoriasica. La diagnosi nasce da un insieme di elementi che il medico deve valutare, in primis la storia clinica del paziente e a seguire l’osservazione dei sintomi.

Per questo motivo ogni persona avrà dei sintomi che possono variare molto dagli altri e quindi richiederà dei consigli personalizzati per meglio gestire la malattia nel tempo.

L’hai trovato utile?

Condividi

Iscriviti alla newsletter di Paginemediche
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali