Buongiorno, da sette mesi soffro di un fastidio-dolore al ginocchio destro in zona laterale esterna. Il dolore si manifesta in estensione (quando mi metto in piedi dopo esser stato seduto per almeno un paio di minuti) e in flessione massima. Il problema è nato dopo aver indossato per 4 mesi e mezzo un rialzo sul plantare di 5 mm che erroneamente mi è stato prescritto dall'ortopedico per correggere una falsa gamba corta. Risultato? Dopo tante indagini, mi è stato riscontrato in visita fisiatrica un problema posturale: retrazione muscolare agli ischiocrurali e leggera ipertrofia del tendine del muscolo popliteo.Ho anche svolto una risonanza dove non si evince alcun danno a legamenti, menischi o cartilagini: tutto sano, del resto mai avuto traumi né gonfiori o altro. Il dolore non si verifica mai quando cammino, scompare immediatamente dopo l'estensione. Negli ultimi due mesi ho svolto tecar, sedute di mezieres e stretching, ma nessun miglioramento. Come mai? È dovuto al problema cronico? Quanto serve e cosa serve affinché le catene muscolari tornino al loro posto naturale?