L’ESPERTO RISPONDE

Dolore oculare o problemi neurologici

Il 2 dicembre ho iniziato a vedere dall'occhio sinistro un cerchio fatto con linee spezzate nere e bianche. La visione è durata una mezz'ora e poi basta. Nella giornata di mercoledì ho avuto mal di testa. Giovedì 3 e venerdì 4 ho avuto l'occhio sinistro che pulsava e sensazione di intorpidimento e/o come se la parte sinistra del volto tirasse, compreso l'orecchio e spesso ho sentito come punture di spilli in alcune zone del corpo. Il 5 dicembre più o meno stesse sensazioni, al risveglio occhio che pulsa sottopelle e come se la parte sinistra del volto fino all'orecchio mi tirasse o fosse interessata da un leggero formicolio. da alcuni giorni ho notato che un gonfiore minimo della palpebra sinistra, presente ormai da molti anni, con un rigonfiamento/pallina mobile e molle nella zona sottostante l'osso orbitale, è leggermente aumentato. Lunedì 18 gennaio ho fatto ecografia presso un privato e le scrivo il referto "L'esame delle parti molli della palpebra superiore sinistra, dove la paziente ha palpato una piccola tumefazione, ha evidenziato, nello spessore del sottocute, la presenza di una piccola area ipo/anecogena, con margini netti, di forma ovoidale, della grandezza di circa 5, 2x1, 7 mm. La suddetta aderisce al margine inferiore della cute ed è interpretabile, in prima ipotesi, come cisti a contenuto misto (liquido/semiluquido)." Sinceramente non mi sembra preoccupante però io continuo ad avere sensazioni di tesnsione/formicolio/dolore sia nella zona orbitale, sia dallo zigomo fino alla parte superiore dell'orecchio. Ho anche lacrimazione, senso di pesantezza/stanchezza all'occhio e spesso sensazione di tensione, come se tirasse verso l'alto tutta la zona oculare, dall'occhio allo zigomo fino alla parte superiore dell'orecchio. Il 25 marzo ho la RM cervello e tronco encefalico senza e con contrasto. Nel frattempo questi dolori/tensioni/formicolii mi preoccupano molto. Cosa potrebbero indicare? Grazie a chi potrà rispondere

Risposta del medico
Specialista in Neurologia

Manca ogni dato anamnestico in particolare circa situazioni di tipo emicranico per il passato o comunque cefalea in genere. Se non eseguite in precedenza certamente utili valutazioni approfondite oculistica e neurologica. La sintomatologia riferita non sembra essere collegata alla cisti della ecografia, probabilmente presente da anni. Lo studio di risonanza magnetica è certo utile se collegata alle valutazioni cliniche specialistiche.

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
Tipi di mal di testa, come riconoscerli?
Tipi di mal di testa, come riconoscerli?
5 minuti
Dolore cronico, cause e rimedi
Dolore cronico, cause e rimedi
5 minuti
I problemi cognitivi al centro della Settimana mondiale del cervello
I problemi cognitivi al centro della Settimana mondiale del cervello
7 minuti
Prove di funzionalità respiratoria
Prove di funzionalità respiratoria
4 minuti
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Neurologia
Prov. di Brescia
Specialista in Neurologia
Milano (MI)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Neurologia e Psichiatria
Salerno (SA)
Specialista in Neurologia e Fisiatria
Genova (GE)
Specialista in Medicina generale e Neurologia
Rosarno (RC)
Specialista in Neurologia e Farmacologia medica
Termoli (CB)
Specialista in Neurologia e Medicina dello sport
Montesano sulla Marcellana (SA)
Specialista in Neurologia
Olbia (OT)
Specialista in Medicina generale e Neurologia
Pontecagnano Faiano (SA)
Specialista in Neurologia
Sassari (SS)