Gentili medici, sono qui a condividire una mia preoccupazione. Da circa 4 mesi soffro di continui dolori toracici che molto spesso si accompagnano a sensi di sbandamento, quasi a voler svenire oltre a una costante tachicardia ( mi é stato prescritto un beta bloccante da 2.5 mg ). Il dolore in questi mesi premetto che non é stato costante, ma a fasi... Leggi di più alterne, ma comunque anche se con giorni di pausa non mi ha mai lasciato in pace. Questa situazione ha scatenato un'ansia incredibile, sono stato al PS diverse volte, dove mi sono sempre stati effettuati ECG, esami del sangue e un paio di volte anche RX torace tutti con esito negativo, anzi il medico del PS l'ultima volta mi ha detto che l'esito dell'ultimo ECG era identico a tutti gli altri senza nessuna variazione nel tempo. Il medico di famiglia mi ha inoltre prescritto un Holter cardiaco 24 ore con esito negativo e una visita specialistica cardiologica. Il cardiologo dopo avermi fatto un ECG a riposo ed aver ascultato il cuore ha escluso ogni tipo di patologia organica, ma per poter stare tranquillo mi ha prescritto un' angio TAC per eliminare al 100% ogni dubbio. Ora io mi chiedo, é normale che nonostante tutti questi esami svolti ( tranne la TAC che devró effettuare il 30 di agosto ) con esito negativo io continui a soffrire di questi dolori toracici talmente forti da farmi credere ad un infarto? purtroppo la mia qualita di vita si é abbassata notevolmente per via di questo problema. Secondo voi quali altre cause potrebbero arrecare un dolore toracico e sul quale magari vi focalizzereste per un'eventuale diagnosi? Cordiali saluti, Carmine