Buongiorno,a seguito di forti dolori addominali nei giorni scorsi sono stato costretto ad accompagnare mia moglie(69 anni) al locale P.S.E qui inizia la tragedia:Al triage eseguono l?accettazione della paziente che viene letteralmente abbandonata su una sedia e solo dopo diverse ore inizia la visita e gli accertamenti come da... Leggi di più protocollo:Elettrocardiogramma,esami del sangue di routine,ecografia addominale,RX e somministrazione sedativi.Le analisi evidenziano un picco di amilasi(495) causato forse da uno screzio pancreatico, diagnosi di uscita dopo ben 12 ore.A distanza di un giorno al ripetersi dei dolori addominali nuovo ricovero in P.S. e solita trafila con dimissioni dopo ben 14 ore.A distanza di un altro giorno ulteriore ricovero con amilasi prima a 313 e dopo tre ore a 67.A seguito di richiesta consulenza gastroenterologia viene consigliata una colangio-RM il cui referto è il seguente:?esame eseguito con tecnica multi-echo senza mdc.Non significativa dilatazione delle vie biliari;coledoco non dilatato senza significativi segni di immagini da riferire a litiasi.Si segnala sbocco del ramo biliare posteriore dx nel tratto di confluenza del dotto epatico comune nel coledoco.Colecisti normodistesa a pareti non ispessite e contenuto con segnale medio-basso in T1 abbattimento del segnale in out-phase come da bile spessa.Il Wirsung visualizzato non ectasico presenta sbocco anomalo in corrispondenza della papilla minore,presenza del dotto pancreatico minore con sbocco nella papilla di Vater.A carico della testa pancreatica si apprezzano tre areole di mm.8,6 e 4 circa in apparente comunicazioe con i dotti pancreatici periferici,altra areola di mm.10 circa si apprezza nel processo uncinato in comunicazione con un dotto pancreatico adiacente, tutte compatibili in prima ipotesi con possibile IPNM si consiglia in accordo con il clinico,follow-up diagnostico con esame RM a breve-medio termine fra circa 2 mesi.Non si evidenziano significtivi segni di alterazioni dell?intensità di segnale a carico del fegato,milza,surreni e reni eccetto qualche microcisti renale.Si segnala ernia iatale.?Gradirei un Vs.cortese pensiero al riguardo e sapere inoltre se la colangio di controllo può essere sostituita da altro accertamento in quanto mia moglie rifiuta categoricamente di farla.Grazie