19-03-2018

Dolori addominali sotto le costole

Buongiorno, 

I miei problemi sono iniziati diversi mesi fa quando avevo fastidio e un groppo alla gola, l'otorino mi ha diagnosticato un reflusso esofageo curato con omeoprazolo e un integratore. Dopo un paio di mesi ho cominciato a stare meglio con la gola ma ho cominciato con dolori addominali, senso di pienezza epigastrica, eruttazioni frequenti, pesantezza. In più dolori sotto le costole sia a sinistra che a destra, un pochino di più a destra, fatta ecografia, tutto regolare ma evidenziato un forte meteorismo colico. Ho iniziato a prendere prodotti naturali contro il meteorismo ma senza miglioramenti. Il gastroenterologo mi ha prescritto esami del sangue, nella norma anche ves, pcr, ferro, amilasi, lipasi. Ho fatto gastroscopia, tutto a posto salvo una lievissima gastrite, no reflusso, no helycobacter. Ora però sono punto e a capo, questi dolori sotto le costole non mi danno tregua ed io sono in preda a stati d'ansia per la preoccupazione.

Anche le mie feci sono molli e marroncino chiaro nonostante stia assumendo fermenti lattici ma non ho dolori nell'addome inferiore. Devo fare a breve breath test al lattosio ma sono preoccupatissima. Cosa mi consigliate? Grazie. Cordiali saluti.

Risposta di:
Dr. MARIO GUSLANDI
Specialista in Gastroenterologia
Risposta

I dolori sotto le costole da entrambi i lati suggeriscono una origine dal colon, il che concorda con le caratteristiche delle feci e col meteorismo. Al di lá del risultato del test al lattosio, potrebbe trattarsi di una sindrome del colon irritabile, per la quale occorre ovviamente un trattamento specifico, dopo aver escluso altre patologie intestinali

TAG: Adulti | Apparato Digerente | Disturbi gastrointestinali | Gastroenterologia | Giovani | Intestino | Terapie
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!