Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

07-01-2019

Dolori muscolari

Buongiorno, ho già chiesto al mio medico di base, ma non mi ha saputo dare granché indicazioni. Su internet non trovo nulla, anche perché descrivere il mio problema non è semplicissimo, così provo a chiedere qua: ogni tanto (5-10 volte l'anno) ho dei forti dolori muscolari che si manifestano esclusivamente durante la contrazione del muscolo stesso. Il dolore è particolarmente acuto, tanto da non permettermi quasi la contrazione del muscolo, tanto da confondersi con "muscolo che non risponde". Più di frequente interessa i quadricipiti (grosse difficoltà a salire le scale o ad accucciarmi, o alzarmi dalla sedia. Mi è capitato di esser seduto sul tavolo e, saltando giù, cadere a terra in quanto i quadricipiti non rispondevano), altre volte interessa tutti i muscoli del corpo, dal polpaccio fino ad arrivare ai muscoli del collo e della mandibola. Questo problema dura per circa un'ora e poi scompare. Ho notato che quando succede, l'aria che respiro mi da una strana sensazione, come se fosse fresca e polverosa. Per intenderci una sensazione simile a quando si annusano i dolci fatti con l'ammoniaca. Spesso inoltre percepisco il battito cardiaco accelerato, pur stando fermo. Infine spesso noto riempimento rapido della vescica e sudorazione, come in situazioni di tensione. Ho 23 anni e questo problema ce l'ho da quando ho memoria, in passato associandolo ingenuamente all'acido lattico. Non sono ancora riuscito a scoprire cosa inneschi questo sintomo, se un cibo o attività fisica o altro. Infatti a volte mi viene dopo un pasto, altre volte mentre sono a letto, ecc, indipendentemente se ho praticato sport o meno. P.S. peso 65 Kg e sono alto 1.75. Nella vita ho sempre praticato una qualche attività fisica, anche se non costantemente.
Risposta di:
Prof. Carlo Gandolfo
Specialista in Neurologia e Terapia fisica e riabilitazione
Risposta
In effetti, i disturbi descritti non sono interpretabili sulla base degli elementi forniti. Il fatto che siano del tutto transitori dovrebbe tranquillizzare, ma non è possibile esprimere alcun parere motivato.
TAG: Medicina dello sport | Neurologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!