Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

06-12-2012

dopo eiaculazione

dopo un rapporto sessuale molto passionale,terminato con una masturbazione molto energica,ho avuto un orgasmo intensissimo(credo il +forte mai provato),ho sentito un bruciore alla punta del glande,subito dopo l'eiaculazione è fuoriuscito un rivolo x alcuni secondi tale da sporcare un paio di pezzi di scottex.tenga conto ke ho 41 anni,ke ho rapporti sessuali un paio di volte la settimana,ke mi masturbo quasi quotidianamente,ke non ho mai avuto perdite di sangue dal pene,ke quanke volta mi brucia un po la punta del glande,ke 1 volta 3 anni fa dopo un rapporto molto passionale si gonfiò molto il glande x circa 12 ore,ke negli ultimi mesi a volte durante la giornata ho un piccolo dolore alla base dello scroto,spesso diarrea e sangue nelle feci. grazie
Risposta

Gentile Signore,

in effetti ci sarebbe forse da concedere maggiori attenzioni alla diarrea ed al sangue nelle feci, piuttosto che all'episodio che ci ha riferito. Il modesto sanguinamento avvenuto in quelle circostanze è assai veromilmente dovuto ad una congestione eccessiva del tratto di uretra che attravesa la prostata, magari anche sovrapposto ad una condizione di lieve infiammazione pre-esistente. La mucosa in quel tratto è molto fragile e talora si formano subito al di sotto delle piccole varici venose che messe sotto eccessiva tensione possono dar adito ad un lieve sanguinamento. Tutto sommato, una situazione assolutamente benigna, d'ogni modo potrebbe essere una buona idea cogliere l'occasione per sottoporsi ad una visita presso un nostro Collega specialista in urologia. Alla sua età sarebbe opportuno anche in assenza di qualsiasi disturbo.

Saluti

TAG: Reni e vie urinarie | Urologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!