Gentile dott., qualche mese fa ho acquistato un massaggiatore anticellulite (Medi Zen) e l'ho utilizzato per 15 giorni, tre volte alla settimana, dopo aver applicato anche la crema anticellulite. Ho bruscamente interrotto questo trattamento dal giorno in cui casualmente ne parlavo con una mia cara amica, che di mestiere fa la fisioterapista, la... Leggi di più quale, con il suo discorso, mi ha seriamente fatto preoccupare. Ha infatti mostrato tutta la propria perplessità relativa a certe metodiche (perfino i masaggi drenanti se realizzati da "semplici" estetiste e non da massoterapisti!) che potrebbero slatentizzare anche pericolose risposte da parte dell'organismo, riportandomi come esempio più drammatico embolie e/o trombi. Inutile specificarle la preoccupazione che da quel giorno nutro rispetto a quanto io fino ad allora avevo ritenuto semplici aiutini, decidendo di scartare anche l'avvio di massaggi drenanti che ormai avevo deciso di regalarmi, per la prima volta, alla soglia dei 4o anni. Spero possa aiutarmi a meglio comprendere e valutare il più sano comportamento da adottare nei confronti di una cellulite che incombe e che avrei piacere di non far aumentare, escludendo interventi chirurgici e prevedendo solo metodiche dolci di accompagnamento, chiedendole un chiaro parere relativo all'utilizzo del suddetto massaggiatore.La ringrazio fin d'ora per la sua disponibilità.Cordiali saluti