Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

02-01-2017

Durata dei disturbi per adenomesenterite

Mia figlia ha 12 anni, ha dolori addominali da più di un mese, indagata la parte ginecologica senza trovare problemi sono stati fatti esami sangue e urine risultati nei limiti e feci per ricerca giardia negativo, più calprotectina risultata a 21 su 50. In ospedale dopo ecografia le è stata diagnosticata una adenomesenterite probabilmente virale, prescritta una cura di antinfiammatorio per 5 giorni. I dolori però continuano immutati. Quanto possono durare questi dolori prima che l'adenomesenterite si risolva? Grazie!

Risposta di:
Dr.ssa Ida Fumagalli
Specialista in Allergologia e immunologia clinica e Diabetologia e malattie del metabolismo
Risposta

Una infiammazione dei linfonodi mesenterici può avere diverse origini. Bisogna sottoporre la bambina ad una visita generale completa. Vedere gli esami del sangue principali compresi gli indici di infiammazione e il TAS Controllare gola e tonsille. Farei anche gli esami per escludere la malattia celiaca. Controllare se ha febbre. Proverei per una settimana a non farle assumere latte e derivati perché qualora ci fosse una intolleranza alimentare, la più comune è quella al lattosio.

Va escluso anche il diverticolo di meckel. Osservare come sono le feci. Utile un test dei grassi fecali e dei parassiti in genere. Il percorso è da programmare con calma e la persona più adatta è il pediatra. Non so che malattie abbia avuto la bambina in passato e se soffra di allergie e se ha già le mestruazioni. Riguardo al fatto virale ipotizzato penso che dovrebbe, se tale fosse, essere in via di miglioramento. Inoltre bisogna vedere se altri in famiglia o tra gli amici e i compagni hanno avuto fatti analoghi. Non darei antinfiammatori. Piuttosto proverei dei probiotici.

TAG: Bambini | Gastroenterologia | Pediatria
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!