Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

Come calcolare i cicli del sonno

come calcolare i cicli del sonno
Paginemediche
Scritto da:
Paginemediche

Scegliete, per questo calcolo, una delle vostre notti più naturale possibile, cioè libera da quelle circostanze che potrebbero portarvi ad andare a dormire tardi o che potrebbero farvi risvegliare spontaneamente durante la notte.
Scegliete anche un periodo in cui non siete in carenza di sonno, in quanto rischiereste di avere un sonno compensatore di durata maggiore rispetto alla norma.

  • Annotate l'ora in cui andate a dormire e in cui vi svegliate (es: 23.30 – 7.30)
  • Calcolate la durata totale del sonno (8 ore per l'esempio precedente, da trasformare in minuti: 8 x 60 = 480 minuti)
  • Dividete questo numero per 90, la durata di un ciclo in minuti (il risultato per il nostro esempio è 5.33)
  • Prendete i minuti rimanenti (0.33 x 90 = 30) e divideteli per 5 (il numero medio di cicli per notte), quindi sommate quest'ultimo numero a 90 per calcolare la durata di un vostro ciclo di sonno (30 : 5 = 6.90 + 6 = 96 minuti).

Il calcolo non è sempre così facile: se siete dormitori “brevi” o dormitori “lunghi” potreste non avere 5 cicli per notte, ma rispettivamente 4 o 6 e potreste avere anche cicli più brevi o più lunghi (tenete presente che la durata di un ciclo può variare da 90 a 120 minuti). Quindi, usate una calcolatrice e confrontate diverse notti per avere un risultato più preciso.

Leggi anche:
Che cosa succede durante il sonno e perché è così importante per il benessere e la salute.
I soggetti più colpiti da apnea notturna sono i pazienti in sovrappeso, ma può interessare anche i bambini. A rischio la qualità del sonno.
La polisonnografia monitora le fasi e i diversi cicli del sonno. È un test indolore e non invasivo e presenta rarissime complicazioni.
24/01/2017
28/02/2008
TAG: Neurologia | Malattie neurologiche | Disturbi del sonno | SLEEP - Disturbi del sonno
Paginemediche
Scritto da:
Paginemediche