Buona sera, mio figlio di tre anni ha subito, giovedì scorso, un intervento di adenotonsillectomia in quanto presentava apnee notturne e tonsille flemmonose. Sia mio marito che io abbiamo notato da quando è ritornato a casa (venerdì pomeriggio) molto nervosismo ed agitazione nel bambino e la cosa più evidente che non vuole più che io mi avvicini per coccolarlo rivoltandosi contro di me.Attualmente assume bentelan e cedax rispettivamente per 9 e 7 giorni.Gradirei sapere se è una conseguenza normale dell'anestesia generale che ha subito, dell'intervento e del fatto che è da giovedì che non usa più il suo succhiotto (in quanto, ci è stato detto dalle infermiere del reparto ORL che, per almeno cinque / sei giorni dopo l'intervento non è possibile usarlo).Chiedo se tutto rientrerà nella normalità nel giro di breve tempo.Pensavo fosse l'occasione buona per non riabituarlo più all'uso del ciuccio ma forse questo non è il momento più adatto per non ridarglielo.RingraziandoVi anticipatamente, porgo i miei più distinti saluti.