22-01-2018

Eccessiva risposta allo sforzo

Salve,

sono un ragazzo di 27 anni, 186cm x 100kg,non fumo. ho effettuato una prova da sforzo su tapis roulant , dato che negli ultimi periodi ho accusato delle fitte al torace , il cui referto è il seguente:

Il paziente si è esercitato secondo il MODBRUCE per 7:43 min:sec. La frequenza cardiaca a riposo inizialmente era di 98 bpm ; è salita ad una frequenza cardiaca massima di 221 bpm , che rappresenta il 115 % della frequenza cardiaca massima prevista per l'età. La pressione sanguigna a riposo era di 120/80 mmHg , è salita ad una pressione sanguigna massima di 200/105 mmHg . Il test di esercizio è stato arrestato a causa del superamento della fc max teorica. Interpretazione Sommario : ECG a riposo :bbsx intermittente, rare aritmie ventricolari : Variazione FC sotto sforzo : eccessiva rispetto all'età Disturbi di tipo angina pectoris : nessuno- Aritmia : frequenti extrasistoli ventricolari isolate al superamento dei 200 bpm. Variazione tratto ST : lieve sottoslivellamento . Conclusioni Prova da sforzo interrotta al IV stadio per superamento limiti di fc test massimale ( 115% della fcmt )

Sono tachicardico da sempre, spesso a riposo ho fc medie di 110 bpm. Una semplice passeggiata mi induce un abnorme aumento di fc sino a picchi di 190. Supero invece abbondantemente i 200bpm con una semplice corsa di pochi minuti. Tutto ciò è anormale a mio parere.

Come mai il mio cuore ha questa eccessiva risposta allo sforzo?sono cardiopatico? Rischio un infarto?

Cordiali saluti Grazie per la disponibilità

Risposta di:
Dr. Guglielmo Actis Dato
Specialista in Cardiochirurgia e Malattie dell'apparato cardiovascolare
Risposta

Non mi preoccuperei eccessivamente. Non è allenato agli sforzi.

TAG: Cuore | Esami | Malattie dell'apparato cardiovascolare