Buongiorno, vi riporto l'esito dell'esame in oggetto, che è stato fatto a mia mamma alcuni giorni fa. Premetto che lei è stata operata 9 anni fa per la sostituzione della valvola mitralica con protesi meccanica, e ad oggi segue una cura a base di Coumadin monitorata con esami del sangue cadenzati.Protesi meccanica in attuale normofunzione con... Leggi di più minimo rigurgito da lavaggio intraprotesico (gr. max 8 mmhg, medio 3,8 mmhg)Diametri e volumi del ventricolo sinistro nella norma. Spessori settali e parietali nella normaNon alterazioni della cinesi regionale lungo tutto il profilo cardiacoMovimento asincrono del Vsx post chirurgicoFunzione sistolica del Vsx con EF59% Severo ingrandimento atriale sxVentricolo destro di normale morfologia e funzione indici sistolici longitudinali conservatiTAPSE >20 mm, onda s lat=0,17 msec FAC ispettiva normaleValvola aortica con estesa calcificazione delle cuspidi consizionate un rigurgito 2+ ed un gradienti anterogradi di circa 46 mmhg e 24 mmhgInsufficienza tricuspidale da cui si stima una pressione polmonare nei limiti della normaNei limiti della norma il diametro della radice aortica e dell'aorta ascendenteSotto interatriale apparentemente integro Non versamento pericardico Non pletora cavaleCONCLUSIONINormale funzione biventricolare; IAO 2+ Stenosi moderatada rivalutare tra 6 mesiSono un po' preoccupata perchè il quadro clinico è peggiorato dall'anno scorso e ho letto che il severo ingrandimento atriale sx è molto pericoloso. L'intervento della sostituzione valvolare aortica si rende imminente? E' necessario, per il suo caso, una sostituzione completa con operazione a cuore aperto ed invasiva o si può fare qualche cosa di chirurgicamente mininvasivo? Pechè dove è stata operata per l'altra valvola le avevano prospettato la prima ipotesi, mentre la dottoressa che le ha fatto l'esame la seconda.Attendo una Vostra gentile risposta e colgo l'occasione per porgere cordiali salutiMP