L’ESPERTO RISPONDE

Ecocolordoppler

Salve ,sono un uomo di 50anni, ho fatto un ecocolordoppler dei vasi sovraortici ,vorrei capire il significato clinico del referto , per interpretazioni diverse tra il cardiologo che mi aveva tranquillizzato con il medico di base a cui il referto non è piaciuto tanto ,spaventandomi A dx carotide comune con discreto ispessimento intimale, alla biforcazione presenza di ispessimento fibro lipidico che si prolunga nella interna non emodinamico 15%. Asse vertebrale pervio con flusso anterogrado A sx carotide comune con discreto ispessimento intimale, alla biforcazione presenza di ispessimento fibro lipidico non emodinamico 20%.Asse vertebrale pervio con flusso anterogrado. Mi piacerebbe capire cosa rischio nel prox tempo se mantenendo uno stile di vita sano magari con una cardioaspirina la cosa si arresta qui senza particolari problemi . Nella risonanza magnetica cervello e tronco encefalitico, vi è da evidenziare ,minuti focolai di sofferenza parenchimale, di probabile natura microangiopatica, in regione nucleare sinistra (dove minuti dovrebbe significare , insignificante) .Grazie anticipato !!!

Risposta del medico
Specialista in Cardiologia

Salve, ritengo che il referto dell'esame da lei riportato al momento non desti preoccupazioni particolari. Quello da lei descritto è, infatti, un quadro di riscontro molto frequente. Il consiglio, in ottica di prevenzione, è di tenere sotto controllo i fattori di rischio (nello specifico in particolare pressione arteriosa, assetto lipidico e glicemia), accompagnando questo con regolare attività fisica di tipo aerobico, una dieta equilibrata e l'astensione dal fumo. La terapia antiaggregante, di cui lei fa menzione, potrebbe avere un razionale a patto che non si abbiano preesistenti problemi a carico dell'apparato digestivo, tenendo presente la sua potenziale gastrolesività ed andrà pertanto concordata col suo medico curante. Cordiali saluti

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
Ecodoppler: che cos'è e quando eseguirlo
Ecodoppler: che cos'è e quando eseguirlo
2 minuti
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Radiodiagnostica
Mazara del Vallo (TP)
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Radiodiagnostica
Pistoia (PT)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare
Prov. di Napoli
Specialista in Neuroradiologia e Radiodiagnostica
Livorno (LI)
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare
Prov. di Verbano Cusio Ossola
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare
Prov. di Ascoli Piceno
Specialista in Scienza dell'alimentazione e Statistica Medica
Enna (EN)
Specialista in Radiodiagnostica
Prov. di Napoli
Specialista in Cardiologia interventistica e Malattie dell'apparato cardiovascolare
Bari (BA)
Specialista in Medicina del lavoro e Radiodiagnostica