salve, vorrei domandarvi che significano le sequenze lente e cosa comportano .il mio bimbo di 2 mesi ha avuto sofferenza alla nascita causato dal cordone al collo che lo ha mandato in anossia per qualche minuto .è stato subito ricoverato alla TIN e trattato con ipotermia per 72 ore , è stato sedato e trattato con barbiturici per episodi alla nascita di convulsioni agli arti.dimesso dopo 25 giorni ha fatto il il secondo eeg e dato che faticava a dormire si è tardato troppo e la neuropsichiatra non ha potuto leggere il tracciato e quindi la diagnosi mi è stata spedita a casa senza altra spiegazione , e ora mi domandavo cosa volesse dire questo referto in senso pratico , non essendo io medico non lo capisco .c'è scritto: tracciato registrato per breve fase di veglia e in addormentamento e sonno spontaneo.in veglia con abbondanti artefatti da movimento, per quanto valutabile attivita theta sui 5 Hz.si registra attività ipnica ( fasi 1-2 ) discretamente organizzate con figure fisiologiche del sonno sincrone e asincrone.da segnalare isolate sequenze lente di grande ampiezza sulle aree posteriori dell'emisfero destro e sulle aree anteriori di entrambi gli emisferi di non sicuro significato artefattuale .non parossismi critici.questo è tutto !in parole povere cosa vuol dire ? migliorerà crescendo ? ci sono possibilità di conseguenze evidenti nel comportamento ?i barbiturici sono stati sospesi completamente dopo 35 giorni dalla nascita perché le convulsioni non si sono più presentate.grazie infinite per le risposte che mi potrete dare.una mamma.