Egr. dott., sono una donna di 35 anni che da 3 mesi è in dolce attesa. All'inizio del mese di gennaio 2003 mi sono recata dal mio ginecologo per un controllo di routine, e in tale visita, durante la quale mi è stata praticata una Ecografia, il dottore mi ha detto che prossimamente sarebbe il caso di effettuare una amiocentesi, in quanto ha detto... Leggi di più che causa la mia non più giovane età, il bambino potrebbe risultare non sano. Mi ha anche informato che siccome è un esame altamente invasivo c'è la possibilità di un aborto spontaneo, e questa IPOTESI ha spaventato molto sia me che il mio compagno. A questo punto chiedo a Lei se veramente c'è la possibilità di perdere il bambino a cui teniamo tanto. distinti saluti, Antonietta.