05-02-2006

Egr. dottori, dopo che mio padre all'età di 65

Egr. Dottori, dopo che mio padre all'età di 65 anni si è sottoposoto per un anno alla Terapia con interferone, al termine del quale il livello quantitativo del Virus era sceso al di sotto delle 600 unità, e a distanza di appena due mesi dall'interruzione della terapia, le analisi hanno dimostrato che il virus è ancora attivo. Cosa dobbiamo aspettarci? E' riproponibile un nuovo periodo di terapia con Interferone e per quanto tempo? Grata per una Vs. cortese risposta,vi saluto cordialmente, Elisa.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Il caso di suo padre sembra poter essere inquadrato nella categoria dei soggetti che hanno presentato una recidiva dopo avere risposto favorevolmente durante la terapia. In questi casi si consiglia di ripetere nuovamente un ciclo di terapia antivirale in quanto le probabilità di avere una risposta definitiva sono molto elevate. La durata del 2° ciclo di terapia dipende dal genotipo virale presente. Se esso appartiene al gruppo dei genotipi favorevoli alla risposta terapeutica (genotipo 2 o 3) allora la durata è di 6 mesi, altrimenti è di 12 mesi.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!