Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

02-10-2006

Egregi dottori, soffrendo di ipertensione (160/95

Egregi dottori, soffrendo di ipertensione (160/95 mediamente), sono in cura da un anno circa con Congescor 10. Visti gli scarsi risultati (soprattutto pressione minima sempre oltre i 90), il mio cardiologo mi ha cambiato terapia, passando a COTAREG 160/12,5. Dopo circa una settimana di terapia, però, oltre al ftto di aver riscontrato una pressone al risveglio di 165/105, sto avendo diversi problemi: mal di testa, sensazione di battiti accelerati, "sento" i battiti del mi cuore in maniera anche fastidiosa, leggero stato ansioso. Pensate tutto ciò sia dovuto alla brusca interruzione del betabloccante, o all'effetto del nuovo farmaco? E, soprattutto, se dopo una settimana ho anora questi fastidi, pensate che passeranno a breve, o mi conviene cambiare ancora terapia. Concludo dicendo che con Congescor non avevo fastidi di nessun tipo. Vi ringrazio anticipatamente e vi saluto cordialmente.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Penso che la sospensione brusca di Congescor sia responsabile di molti dei suoi disturbi; tra l’altro associerei al Cotareg proprio una dose di Congescor (5 mg=1/2 cp) per normalizzare la pressione definitivamente.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato respiratorio | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!