Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

21-04-2006

Egregi, prima di tutto un ringraziamento pei il

Egregi, prima di tutto un ringraziamento pei il vs. servizio. Espongo il mio caso: 1anno e mezzo fà, avendo alle volte dei valori di pressione 130/100 ho fatto tutti i controlli. LEanalisi del sengue nella norma ecg anche con ecocardiogramma e stata notata una disfunzione diastolica del ventriloco sx. Mi e stato consigliato di prendere sinertec 6mg al risveglio. La pressione si e subito stabilizzata 125/85. Ora a distanza di un anno e mezzo ho rifatto tutti i controlli ecg nella norma, urine complete anche, sangue tutto regolare solo con colesterolo totale 200 mentre quello "buono" 53, trigliceridi 100. Non fumo sono alto 1,67 peso 63 quasi vegetariano. Ecocardiogramma nella norma tranne un piccolo jet da rigurgito mitalico, senza significato emodinamico. Mi è stato consigliato di continuare la terapia per ipertensione, essendo un tipo ansioso ed emotivo ho chiesto delucidazioni per il piccolo jet da rigurgito mitralico, mi è stato detto di non preoccuparmi che non è una patologia e si riscontra nell'oltre 80% della popolazione. Ma nonostante mi hanno detto cio mi hanno consigliato Cardirene 75mg. Vi chiedo: ma se è tutto regolare perchè prendere un farmaco simile all'aspirina che fluidifica il sangue? Se devo prendere questa farmaco credo per tutta la vita vuol dire che sono un soggetto a rischio e quindi se non lo prendo vado incontro a problemi o nel mio caso posso farne a meno? Gradirei un vs. parere. Grazie.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
E' una buona norma prescrivere l’aspirina a persone che hanno fattori di rischio cardiovascolare.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!