Leggi anche:
L'ipertensione arteriosa è un disturbo della pressione del sangue: una condizione molto diffusa che può essere controllata con stili di vita equilibrati.
14-02-2006

Egregio dottore, giorni fa ho avuto un episodio di

Egregio Dottore, giorni fa ho avuto un episodio di tachicardia 150-160 bmp e contemporanea ipertensione 160-180 mmHg per cui ho preso 10 gocce di nifedicor di mia iniziativa. Dopo 12 h circa tutto è tornato alla normalità non so se spontaneamente o per la medicina di cui sopra. Mi sono sottoposto a visita cardiologica e non è risultato nulla di anormale, ma il cardiologo sospettando un episodio di fibrillazione at. mi ha prescritto una cp./di di rytmonorm 425 mg. Essendo io bradicardico 48-60 bmp con valori anche di 42-44 bpm durante le ore notturne, è bene che assuma questo medicinale avendo letto sul bugiardino una Controindicazione per le bradicardie gravi? La ringrazio per la risposta e La saluto distintamente. Aldo.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Normalmente dopo un unico episodio di tachiaritmia, di natura non precisata, in quanto non documentata, non si usa dare una profilassi delle recidive. Se dovessero ripresentarsi questo problema esiste, ma effettivamente se Lei è di base bradicardico il Rytmonorm non è indicato. Inoltre non usi le gocce di nifedicor in un caso come quello descritto, perché potrebbe essere peggio: la cosa migliore, se la sintomatologia non passa, è presentarsi ad un Pronto Soccorso ove, tra l’altro la aritmia può essere documentata.