21-02-2006

Egregio dottore, mi sono appena sottoposto ad un

Egregio Dottore, mi sono appena sottoposto ad un ECG da sforzo, mirato ad una sicura attività continuativa nello sport (corsa di fondo), 40/45 min/ un giorno sì, l'altro di riposo. Ebbene, fatta la mitica bicicletta, prima dell'ECG, ho notato un affaticamento meggiore quasi del doppio dell'affaticamento che provo dopo 45 minuti di corsa a 5,5 minuti al km (tanto che posso mettermi anche a fischiare subito dopo la corsa) e un senso di stanchezza che è durato da un'ora dopo l'esame ed è tuttora presente, benchè siano passate 12 ore dallo sforzo, compreso le 8 ore di riposo. Può esserci qualche problema, o è normale una situazione del genere. Aggiungo che non ci solo dolori ne allo sterno né al retrosterno o ad altri parti del corpo e nemmeno un affaticamento respiratorio, ma solo stanchezza. Grazie per l'angosciante risposta.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Se il risultato del test è normale non deve preoccuparsi. Forse il test massimale a cui lei si è sottoposto è stato superiore allo sforzo fisico dell’allenamento a cui lei si sottopone abitualmente.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!