19-02-2018

Eiaculazione involontaria

Gentile dottore, sono un uomo di 36 anni, peso 58 kg e sono alto 177 cm.

Da circa un anno mi capita sempre più di frequente di eiaculare involontariamente durante la defecazione, sporadicamente durante la minzione ed avere lo stimolo anche a riposo. Spesso lo sforzo nell'evacuare è minimo ed il pene è praticamente a riposo.

Ciò succede sia in caso di astinenza dalla masturbazione o meno. Sono in cura da 5 anni per una depressione che mi causa diarrea ricorrente. Attualmente assumo i farmaci duloxetina 60 mg (2 compresse al giorno) e quetiapina 50 mg (una).

Le chiedo cortesemente a quale specifico professionista mi consiglia di rivolgermi per il mio caso.

Grazie anticipatamente per una sua risposta, cordiali saluti.

Risposta di:
Dr. Giovanni BerettaDottore Premium
Specialista in Andrologia e Patologia della riproduzione umana
Risposta

Gentile lettore,

in presenza di queste problematiche sessuali complesse e particolari è bene sempre sentire in diretta un bravo ed esperto andrologo.

Un cordiale saluto.

TAG: Adulti | Andrologia | Anziani | Disturbi dell'apparato uro-genitale | Esami | Organi Sessuali | Salute maschile | Urologia