L’ESPERTO RISPONDE

Elevato rischio operatorio

Se gli esami per la compatibilità del fegato risultano positivi, dovrei donare una parte del mio fegato a mio padre che è affetto da cirrosi epatica.Sono una donna di 32 anni, da bambina mi hanno diagnosticato un soffio al cuore, vorrei sapere se il mio cuore potrà affrontare un'operazione così delicata e lunga come tempo (circa otto ore) e gli... Leggi di più eventuali rischi che comporta per questo tipo d'intervento.grazie

Risposta del medico
Dr. Fegato.com
Dr. Fegato.com
La decisione in merito alla posibilità di donare una parte del suo fegato è estremamente delicata e richiede una attenta valutazione clinica. Verosimilmente, la sua condizione cardiaca controindica tale donazione, a causa dell’ elevato rischio operatorio.
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Chirurgia generale
Brescia (BS)
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Roma (RM)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Medicina interna e Epatologia
Siracusa (SR)
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia e endoscopia digestiva
Piano di Sorrento (NA)
Specialista in Colonproctologia e Chirurgia dell'apparato digerente
Cantù (CO)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Gastroenterologia e Chirurgia generale
Messina (ME)
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia
Spinea (VE)
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Palermo (PA)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia
Cagliari (CA)
Specialista in Epatologia e Medicina interna
Roma (RM)