Salve a tutti.Sono in “osservazione” da qualche anno presso un ematologo per un lieve picco monoclonale in frazione gamma (oscilla tra il 5.5% e 6.7% ovvero tra 0.05 e 0.07 g/dL) ma, recentemente, il mio medico si è accorto che ho un ematocrito sempre tendenzialmente alto (intorno al 50% - valori di riferimento 42,00-52,00 %).In un controllo... Leggi di più risalente a un anno fa, l’ematocrito toccò addirittura il 52,20%. L’ematologo mi disse di bere almeno due litri di acqua al giorno per due settimane e di ripetere l’esame dell’emocromo. Funzionò e l’ematocrito scese al 47,70%.Adesso, invece è tornato a salire, tanto che all’ultimo prelievo di qualche giorno fa era 50,70%. Gli altri valori ematici (piastrine globuli bianchi e rossi, emoglobina, ecc. - nello specifico tutti i dati sono segnati sotto) invece, sono tutti nella norma e non ho nessun altro tipo di disturbo/fastidio da riferire. Anche i valori del QPE, tranne un commento finale che indica la solita sospetta CM in frazione gamma pari al 6,7%, sono tutti nella norma. Il medico mi ha consigliato di fare l’esame del JAK-2 e sulla ricetta ha indicato la diagnosi: sindrome mieloproliferartiva cronica.Chiaramente la cosa mi ha allarmato un po’ e quindi mi piacerebbe capire:1. C’è correlazione tra il lieve picco monoclonale e l’ipotesi diagnostica della sindrome mieloproliferativa?2. Quali potrebbero essere i rischi immediati che corro, considerato che ho sempre un colesterolo HDL molto basso?3. Se smettessi di bere tanta acqua ogni giorno (circa 2 litri), i valori di emacrotito continuerebbero a salire inarrestabilmente?4. Se l’esame del JAK-2 dovesse risultare positivo, cosa mi aspetta? Grazie per l’attenzione e le risposte che mi darete.Virgilio* * * * * *VALORI EMATICI (esame del 29 aprile 2019)• Esame emocromocitometricoGL. BIANCHI - 4,91 x10^3/?l(v. rif. 4,00 - 10,80)GL. ROSSI- 5,40 x10^3/?l(v. rif. 4,50 - 5,50)EMOGLOBINA- 16,80 g/dL(v. rif. 14,00 - 18,00)EMATOCRITO- 50,70 %(v. rif. 42,00 - 52,00)MCV- 93,90 fl(v. rif. 82,00 - 94,00)MCH- 31,20 pg(v. rif. 27,00 - 36,00)MCHC- 33,20 g/dL(v. rif. 32,00 - 37,00)RDW- 13 %(v. rif. 12 - 17)PIASTRINE- 253 x10^3/?l(v. rif. 130 - 400)MPV- 8,2 fl(v. rif. 7,2 - 11,1)• Formula leucocitariaNEUTROFILI- 63,40 %(v. rif. 40,00 - 74,00)LINFICITI- 23,33 %(v. rif. 20,00 - 45,00)MONOCITI- 10,47 %(v. rif. 3,40 - 11,00)EOSINOFILI- 2,30 %(v. rif. 0,00 - 8,00)BASOFILI- 0,50 %(v. rif. 0,00 - 1,50)(In Valori assoluti)NEUTROFILI- 3,11 x10^3/?l(v. rif. 1,50 - 8,00)LINFOCITI- 1,14 x10^3/?l(v. rif. 0,90 - 4,00)MONOCITI- 0,52 x10^3/?l(v. rif. 0,20 - 1,00)EOSINOFILI- 0,11 x10^3/?l(v. rif. 0,00 - 0,80)BASOFILI- 0,02 x10^3/?l(v. rif. 0,00 - 0,20)• Elettroforesi proteicaPROTEINE TOT.7,1 g/dL(v. rif. 5,7 - 8,2)ALBUMINA66,1 %(v. rif. 55,8 - 66,1)ALFA 13,1 %(v. rif. 2,9 - 4,9)ALFA 27,2 %(v. rif. 7,1 - 11,8)BETA 15,7 %(v. rif. 4,7 - 7,2)BETA 24,3 %(v. rif. 3,2 - 6,5)GAMMA GLOB.13,6 %(v. rif. 11,1 - 18,8)RAPP. AL/GL1,95 (v. rif. 1,10 - 2,40)• Elettroforesi calcolataALBUMINA4,69 g/dL(v. rif. 3,20 - 5,00)ALFA 10,22 g/dL(v. rif. 0,21 - 0,35)ALFA 20,51 g/dL(v. rif. 0,51 - 0,85)BETA 10,40 g/dL(v. rif. 0,34 - 0,52)BETA 20,31 g/dL(v. rif. 0,23 - 0,47)GAMMA GLOB.0,97 g/dL(v. rif. 0,80 - 1,13)CALCIO 9,9 mg/dl(v. rif. 8,30 - 10,60)FERRITINA289 ng/ml(v. rif. 22 - 322)COLESTER. TOT.167 mg/dl(v. rif. 40)COLESTER. LDL110 mg/dl(v. rif.