gentile dottore,mio padre il 28 agosto 2009 è stato sottoposto a turv ed il risultato istologico pervenutoci ieri 10 settembre recitava" carcinoma uroteliale g1 g2 della vescica non infiltrante " si consiglia citologia urinaria tra 3 mesi e cistoscopia di controllo con visita tra 4 mesi. non sarebbe stata opportuna nel frattempo una terapia per evitare una eventuale recidiva? intanto oggi mio padre ha urinato sangue, puo essere dovuto al fatto che sta bevendo meno acqua ultimamente? distinti saluti e grazie anticipatamente