Buongiorno ho 32 anni. Da circa 15 anni soffro di emicrania con aura. Ho avuto anni in cui il problema si presentava molto spesso, anche diverse volte al mese. Negli ultimi anni invece si presentava anche a distanza di un anno o più. Da sei mesi a questa parte invece si presenta una volta almeno a bimestre con gravi episodi. Negli ultimi attacchi perdo la capacità di parlare e leggere, proprio Domenica mattina appena alzato non riuscivo a leggere i messaggi del cellulare dopo alcuni minuti poi mal di testa. Mi prende di solito all'occhio sinistro fortemente ma non disdegna anche il destra. Non riesco a spiccicare una parola con senso logico e compiuto. Vorrei chiedervi cosa fare, se una risonanza e una cura specifica. Vorrei qualcosa che prevenisse gli attacchi. Negli anni ho provato di tutto, medicine da sciogliere sotto la lingua ecc.ecc. Nessuna mi da la possibilità di evitare 2/3 giorni almeno di letto totale al buio. Lavorando in proprio diventa difficile dover chiudere il negozio di questi tempi per giorni. Esistono cure sperimentali? o qualcosa di efficace? so che è una domanda da un milione di dollari, ma ormai sto perdendo le speranze. Stavo prendendo a scopo preventivo AURA STOP ma sono titubante. Ho sofferto di attacchi con continui conati e fortissimo malessere ma meno associato alla parola, questi episodi invece degli ultimi 6 mesi sono meno "nauseanti" e forti ma interagiscono sulla parola e sulla sensibilità di un arto. In attesa di un vostro gentile riscontro cordiali saluti