Salve,mi chiamo Francesco, ho 22 anni , e da più di 1 mese ho un problema, il quale non sono ancora riuscito a risolvere; pertanto vorrei chiedere gentilmente il parere di un pneumologo.( racconterò in maniera più brevemente possibile la sintomatologia e il resto)Partendo dal presupposto che non sono un fumatore,e che fino a prima dell'insorgere della patologia ho praticato sport.(Ho avuto in agosto, e non so se possa centrare con il problema che le presenterò, un singolo episodio di emoftoe, il quale i dottori mi dissero che era dovuto probabilmente da una botta presa durante 1 partita fatta il giorno prima)Dunque,verso il 10 ottobre circa,ho accusato dei dolori appena essermi svegliato alla parte posteriore destra della schiena,delle vere e proprie fitte che si protraevano fino alla spalla.Avevo pure una fastidiosa Tosse secca da un po di tempo.Il giorno successivo a questo dolore,ho iniziato ad avere episodi di Emoftoe ripetute durante la giornata.( Espellevo sangue con la tosse 5-6 volte al giorno di colore rosso vivo e talvolta striato).Quindi mi sono rivolto al dottore di base e mi ha fatto fare una lastra il 18/10 il quale esito dice:"Simmetrica l'espansione polmonare.Nel solo diagramma eseguito in proiezione LL si evidenzia tenue addensamento parechimale,di verosimile natura flogistica,proiettatosi nei piani più caudali della doccia costo-vertebrale senza evidente componente pleurica consensuale. Ombra cardiaca nei limiti;liberi i seni costofrenici; presente esile pinzetta al 3° medio della pleura diaframmatica sx."Quindi il dottore di base mi disse che era una Polmonite e iniziò a curarmi con Augmentin antibiotico, 3 pillole al giorno per circa 10 giorni.Dopo alcune notti insonni date dal Dolore alla chiena,andai nuovamente dal mio dottore,consultai un pneumologo, e feci 1 altra Rx torace il 24/10, il quale esito fu:" Area di tenue addensamento parenchimale a limiti sfumati al mantello esterno del campo polmonare inf. dx,con caratteristiche di addensamento di tipo flogistico.Tale reperto è evidente anche nella priezione laterale che ne dimostra la sede prevalentemente posteriore.liberi i seni costofrenici;normale morfologia ilare e cardiomediastinica".Il pneumologo mi disse di cambiare antibiotico e mi dette da prendere per 2 settimane ( poi divenute 3) 1 pillola al giorno di Avalox.Vorrei specificare che nel quadro clinico son sempre stato bene: febbre mai superiore al 37.7 ( e solo nella fase più acuta),in genere ho la tempratura intorno al 36.7/8,ottimo appetito,e nel complesso stavo e sto bene; a parte il dolore alla schiena e le emoftoe sempre presenti, anche se diminuivano di numero.Così iniziai a fare numerosi accertamenti: Le analisi del sangue(emocromo) del 25/10 erano perfette,la Broncoscopia effettuata il 28/10 ha dato esito negativo,come pure l'analisi citologica dell'espettorato prelevato durante l'esame.Inoltre ho effettuato il 16/11 l'analisi per la ricerca diretta di micobatteri nell'espettorato, e pure essa è negativa (ho fatto anche quella culturale ma avrò l'esito tra un mese);e la ricerca di anticorpi anti-mycoplasma pneumoniale è stata negativa.Ripresi cosi dopo 2 settimane fatte a casa il mio lavoro, cioè quello di studente; ricominciai a uscire di casa, ma non ovviamente a fare attivita sportiva.Inoltre il 10/11ho effettuato 1 nuova rx di controllo la quale evidenziava il miglioramento:"non evidenti addensamenti parenchimali in atto nè segni di versamento pleurico. Nei limiti l'ombra cardiaca.Non più evidente l'addensamento parenchimale segnalato in postero-basale destra."Per scrupolo ho fatto pure 1 visita dall'ottorino-laringoiatra,il quale mi ha detto che la gola e la bocca sono a posto.In pratica ciò che vi sto chiedendo è perchè in data 24/11 ho ancora episodi di emoftoe (senza però aver più quella tosse fastidiosa,se non qualche raro colpettino)(Le emoftoe le ho solamente la mattina,dopo il risveglio.Sento la necessità di espellere catarro e invece sputo sangue, 1 al massimo 2 volte, talvolta color rosso vivo talvolta invece più scuro.)E ho un leggero fastidio (non dolore vero e proprio) alla parte dx della schiena soprattutto appena svegliato, con talvolta la presenza durante la giornata di qualche "fittina"alla schiena.Il 28 di questo mese ho un'altra rx di controllo e il 1 dicembre ho una nuova visita dal Pnuemologo. MA poichè continuo ad avere questi fastidiosi episodi di emoftoe(non sapendo da dove provengano e perchè ci siano) sto iniziando a guardarmi intorno e ad informarmida qualcun altro.Dopo questo vero e proprio "Papiro", spero che lei, GEntile Dottore o Dottoressa mi possa dare una spiegazione più approfonditarispetto a ciò che i suoi colleghi 'mi hanno detto fino ad oggi; e mi consigli, gentilmente, cosa dovrei fare o a quale struttura specializza potrei rivolgermi.( Io abito nel nord-est )Distinti saluti e grazie di cuore, Francesco.