Gentili dottori,Vi scrivo per un chiarimento in ordine ad una colonscopia.I miei sintomi:Due mesi fa avvertivo forte dolore al passaggio delle feci ( credo per probabile ragade anale). Dopo una settimana di dieta il dolore passa, ma rimane del sangue nelle feci e muco. Dopo una terapia con crema e vedendo che il sangue non c'era più. Faccio serata... Leggi di più bevendo alcolici, da lì il sanguinamento si fa molto più abbondante (gocciolamento, ma anche a spruzzo), vado dal medico che mi prescrive Pentacol, nel giro di 6 giorni stava diminuendo nettamente, fino a sparire. Tuttavia il sesto giorno vado a fare visita dal proctologo che mi invita a fare colonscopia per escluderela rettocolite ulcerosa, interrompo quindi terapia con pentacol e una settimana dopo faccio colonscopia. Questo è l'esito della colonscopia, secondo voi si tratta di rettocolite ulcerosa o di sole emorroidi?So che dovrei aspettare l'esito delle biopsie, ma era per avere un parere in anticipo. Comunque prima di questa volta mai avute emorroidi.Indicazioni: rettorragiaPreparazione intestinale: ottimaReferto:L'esplorazione digitale è negativa.Si introduce lo strumento fino al cieco e quindi nell'ultima ansa ileale.L'ileo esplorato per un breve tratto è regolare. L'esplorazione completa del grosso intestino, ben distensibile in tutti i settori, non ha evidenziato alterzioni della mucosa né del calibro del viscere. Si eseguono biopsie nell'ileo, nel cieco e colon ascendente, nel colon trasverso, nel colon discendente, nel sigma e nel retto.A livello anale si osserv minimo, gemizio ematico da mucosa edematosa ed erosa (emorroidi? Proctite?)Conclusione: esame nella norma. Emorroidi del canale anale.