16-03-2017

Eosinofili alti e mal di stomaco

Buongiorno, scrivo per mio figlio di 10 anni. Crescita corretta negli ultimi anni. Da più di due mesi, forse tre, lamenta mal di stomaco frequente, pallore evidente. Elicobacter escluso da esame feci. Celiachia escusa. Ecografia addome ha evidenziato linfonodi ovolari compatibili con qualche infiammazione. Esami sangue unico valore fuori norma molto alto, gli eosinofili in percentuale, al 16,8%. Visto un leggero prurito nella zona anale, il pediatra ha optato per una cura con Vermox 100, ipotizzando ossiuri.

Fatta la prima trance di cura (due pastiglie al dì per tre giorni, da ripetere tra due settimane) il dolore però persiste, così come il pallore. Al momento il medico non vorrebbe fare altri esami. Il bambino è però evidentemente sofferente. Che visite potremmo fargli fare? Visita gastroenterologo o ematologo? Esami per eventuali allergie alimentari? Cominciamo ad essere preoccupati. Grazie

Risposta di:
Dr.ssa Ida Fumagalli
Specialista in Allergologia e immunologia clinica e Diabetologia e malattie del metabolismo
Risposta

Ha provato a escludere per qualche giorno latte e derivati? È stato fatto il dosaggio delle IgE totali e per gli alimenti in particolare il latte? Che test ha fatto per la celiachia? Ha altri disturbi? Ha sofferto di dermatite? Soffre di mal di gola o d'orecchie? Gli cola il naso? Se il disturbo persistesse credo sarebbe utile una egds.
Il pediatra è il più adatto a monitorare la situazione. Forse anche una visita ematologica può essere indicata in assenza di allergie o parassitosi.

Ci sono animali in casa? Comunque un esame parassitologico fecale va fatto. Se la situazione non migliora ovviamente ci sarà da programmare un approfondimento. Penso che potrebbe anche essere il postumo di una malattia infettiva. Il mal di pancia nei bambini a volte dipende da una infiammazione tonsillare o dell'orecchio e a volte da problemi scolastici. Va considerato tutto. Magari l'ipereosinofilia non è collegata al mal di pancia. Il bimbo va ascoltato e visitato. È dimagrito?

TAG: Bambini | Biochimica clinica | Esami | Gastroenterologia | Patologia clinica | Pediatria