Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

24-08-2016

Ernia e protusione discale

Referto risonanza dice: diffusa spondilosi associata ad ipertrofia dei massicci articolari su base degenerativo-artrosica con dimensione del canale vertebrale ridotto ai limiti inferiori della norma. Protusione discale posteriore ad ampio raggio a carico di tutti gli spazi discali.
In L2-L3 il quadro appare aggravato da formazione erniana mediana paramediana destra che determina effetto compressivo sulla faccia anteriore del sacco durale corrispondente. In L4-L5 formazione erniana mediana paramediana destra che determina effetto compressivo sulla faccia anteriore del sacco durale corrispondente ed impegna la porzione basale del forame di coniugazione omolaterale. Ampia protusione posteriore in L3-L4. Non alterazioni di morfologia e di segnale del cono midollare e delle radici della cauda.
Risposta di:
Risposta
Buonasera, deve fare un trattamento antinfiammatorio con gastroprotezione e poi fisioterapia con manipolazioni vertebrali atte a ridurre la protrusione di scale e la formazione dell'ernia in L4 e L5. Poi faccia massofisioterapia dolce e tecar. Cordialità
TAG: Esami | Medicina fisica e riabilitativa | Ortopedia e traumatologia | Radiodiagnostica
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!