Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

19-10-2018

Ernia Discale da t10 a s1

Esame RM Colonna Lombo Sacrale Ridotta la fisiologica lordosi lombare e ridotti in ampiezza tutti gli spazi inter-somatici nel tratto compreso in esame, ad eccezione di L4-L5 che risulta solo lievemente ridotto. A livello Th10-Th11, Th11-Th12, Th12-L1 e L1-L2 minute/piccole erniazioni discali intraspongiose a sede mediana, con associate anche note osteofitosiche marginali a sede anteriore nel tratto Th12/L2. A livello L2-L3 minimo bulging discale circumferenziale prevalente a sinistra, con associati segni di recente infrazione dell'anulus fibroso, da cui prende origine piccola componente erniaria sotto-ligamentosa rivolta in direzione caudale a sede mediana, para-mediana, recessoriale ed intra-foraminale sinistra, che determina stenosi del canale spinale e riduzione dei diametri del forame di coniugazione omolaterale; concomitano alterazione osteofitosiche marginali a sede anteriore, note a carattere degenerativo dei massicci articolari, con loro lieve stato infiammatorio, e minimo ispessimento dei legamenti gialli.

A livello L3-L4 bulging discale circumferenziale prevalente a destra, con associata minima infrazione dell'anulus fibroso a sede mediana, che determina stenosi del canale spinale e del forame di coniugazione destro e riduzione dei diametri del forame di coniugazione sinistro; concomitano alterazioni osteofitosiche marginali a sede anteriore, in condizioni di parziale fusione sindesmofitica, degenerative dei massicci articolari, con loro lieve stato infiammatorio, minimo ispessimento dei legamenti gialli, piccola erniazione discale intra-spongiosa a sede mediana e modeste alterazioni di segnale delle limitanti somatiche contrapposte, prevalenti a livello della inferiore di L3, che si presentano di aspetto del Tipo l di Modic. A livello L4-L5 bulging discale circumferenziale prevalente a sinistra, da cui prende origine componente erniaria sotto-ligamentosa rivolta in direzione caudale a sede mediana, para-mediana e recesso-foraminale sinistra, che determina stenosi del canale spinale e dei forami di coniugazione, in particolare a sinistra; concomitano note osteofitosiche marginali a sede sia anteriore che posteriore, minimo ispessimento dei legamenti gialli, ed alterazioni a carattere degenerativo dei massicci articolari, con loro stato infiammatorio.

A livello L5-S1 bulging discale circumferenziale prevalente a sinistra, da cui prende origine modica componente erniaria sotto-ligamentosa rivolta in direzione craniale a sede mediana, para-mediana bilaterale e recessoriale sinistra, che determina stenosi del forame di coniugazione omolaterale; concomitano alterazioni osteofitosiche marginali a sede anteriore, degenerative dei massicci articolari, con iniziale ipertrofia del sinistro, e sfumate alterazioni di segnale della porzione laterale sinistra delle limitanti somatiche contrapposte, che si presentano di aspetto iperintenso sia in T1 che in T2, come per degenazione di Modic tipo II . Assenti alterazioni di segnale a carico del cono midollare.

Risposta di:
Risposta

Si tratta di una colonna sofferente per sovraccarico cronico, vista l'età. Mancano i dati clinici per dire di più. Cause di sovraccarico cronico possono essere (ad esempio ma non solo) sovraccarichi sportivi o lavorativi oppure obesità.

TAG: Adulti | Esami | Muscoli | Neurochirurgia | Ossa | Radiodiagnostica | Sistema Muscolo-Scheletrico
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!