Salve, sono una ragazza di 36 anni. 1 anno e mezzo fa sono stata sottoposta a intervento spalla dx con riparazione lussazione posteriore, slap lesione e riparazione tendine sovraspinoso da incidente stradale con sublussazione posteriore omerale. Effettuata fisioterapia, sedute Osteopata e tutto quanto indicato dall ortopedico. Ad oggi ancora dolori... Leggi di più e contratture al trapezio, pettorale (sotto la clavicola), intorno alla scapola, e anteriore vicino ascella. Effettuo rm cervicale con seguente referto: modeste note spondilo-unco-artrosi. ridotto spessore e segnale dei dischi compresi tra c5-c7. presenza di focale ernia discale a disposizione mediana con frammento espulso e migrato causalmente lungo lo spazio subaracnoideo per 7mm. Modesta protrusione dell anulus a livello c5-c6. ad oggi ho forti dolori nella zona scapolare, sensazione di bruciore. Formicolio e sensazione di scosse lungo il braccio fino alla mano, con deficit forza alla mano al mattino. Dolore che spesso dalla scapola scende lungo la schiena (accanto alla colonna). Difficoltà nel trovare posizione non dolente di notte. A volte nella notte movimenti involontari del braccio. Il neurochirurgo che mi ha visitata ha detto di provare con qualche seduta di chinesiterapia posturale, 4-5 sedute e se non si sono segni di miglioramento di intervenire chirurgicamente. Per i dolori palexia 50 (i normali antidolorifici non mi danno sollievo).Volevo avere un vostro parere a riguardo. E inoltre sapere se il tutto può essere collegato alla spalla. L'intervento è risolutivo? Premesso che sono una cuoca di professione. Grazie mille Cordiali saluti