01-03-2004

Ernia inguinale

Ho un'epatopatia HCV correlata con indici di funzione nella norma e una lieve ipertransaminasemia. Devo sottopormi ad un intervento per Ernia inguinale bilaterale. E' consigliabile risolverle in due INTERVENTI in Anestesia regionale distanziati o in unico sempre in anestesia regionale?
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Dal punto di vista della sua patologia epatica, non vi è la necessità di risolvere il problema chirurgico in due tempi. La normalità degli indici di funzione epatica associata ad un lieve aumento dei valori di aminotransferasi, induce a ritenere che la sua patologia epatica non condizioni un rischio chirurgico aggiuntivo, pertanto la scelta operativa chirurgica va fatta indipendentemente dalla patologia epatica.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!