26-08-2016

Esame delle urine: quando consegnare il campione?

Salve, ieri ho effettuato l'esame chimico, fisico e microscopico delle urine: ho comprato un contenitore sterile in farmacia nel quale, la mattina dell'esame, ho introdotto circa 80 ml di urina. La consegna del campione al laboratorio è avvenuta dopo circa 3 ore dalla minzione (anche a causa della lunga fila d'attesa per l'accettazione): vorrei sapere se questo può alterare i risultati dell'esame.
Risposta
Gentile utente,
secondo la mia esperienza non ritengo che il tempo di attesa riferito possa alterare sostanzialmente gli esiti dell'esame. È molto importante invece che la raccolta delle urine sia stata effettuata seguendo accuratamente le norme prescritte dal laboratorio.
Cordiali saluti
Piergiorgio Biondani
TAG: Biochimica clinica | Esami | Igiene e medicina preventiva | Medicina generale | Patologia clinica