da circa 3 settimane abbiamo iniziato la somministrazione di Immucytal alla nostra bambina, (stessa cura effettuata anche l'anno scorso), ma da quattro giorni le e' comparso un movimento involontario delle spalle, come un tic nervoso.Abbiamo consultato un pediatra, il quale ci ha consigliato di farle fare un tampone per la ricerca dello... Leggi di più streptococco Pyogenes, possibile causa assieme a quelle di carattare psicologico, di tic. Abbiamo notato che tra i componenti dello Immucytal c'e' proprio lo stesso streptococco; puo' esistere una correlazione tra il tic e la cura con Immucital, che puo' aver provocato un innalzamento dei vaolri di antistreptolisinico, considerato un possibile fattore scatenante? Vi allego, una parte di un articolo trovato in Internet :Firenze, 22 ott. (Adnkronos Salute) - Due bambini su dieci con tic nervosi dai 4 ai 14 anni sono 'portatori sani' dello streptococco, il Batterio della Tonsillite. Una ricerca tutta italiana, condotta da un gruppo di ricercatori dell'Istituto Superiore di Sanita' e del Dipartimento di Scienze Neurologiche, Psichiatriche e Riabilitative dell'Eta' Evolutiva dell'Universita' 'La Sapienza' di Roma, e' stata presentata al Settimo Congresso Europeo di Chemioterapia e Infezioni, che si chiude oggi a Firenze.omissis...Lo studio, che ha interessato 634 bambini con tic dai 4 ai 17 anni, dimostra che un bimbo su cinque fra quelli che si recano dal medico a causa di tic nervosi è positivo allo streptococco pur senza essere ammalato in maniera evidente.... È quindi un 'portatore sano' del batterio, che però potrebbe manifestarsi proprio 'sollecitando' i nervi. ''In questi bimbi con tic il valore di Antistreptolisinico...e' doppio rispetto a quello rilevato in bambini che sicuramente hanno avuto meno contatti con il batterio'', spiega Graziella Orefici, responsabile dello studio condotto insieme a Francesco Cardona, e ricercatrice presso il Dipartimento di Malattie Infettive, Parassitarie e Immunomediate dell'Istituto Superiore di Sanita'. certi di una Vostra cortese risposta, inviamo cordiali saluti.Andrea e Maria, genitori di Martina Zago.