02-11-2016

Esito ecg: atipie della ripolarizzazione

Salve, ho ritirato poco fa l'esito di un ecg effettuato a metà novembre dal quale emergono "atipie della ripolarizzazione" e "rigido in v3" (nelle osservazioni). L'esito è preoccupante?
Ho effettuato ecg anche un anno fa e non era emerso nulla di anomalo. Inoltre ho effettuato due volte holter 24 ore e non era mai emerso nulla se non quale episodio di extrasistoli. Grazie in anticipo.
Cordiali saluti.
Risposta di:
Prof. Luigi Iorio
Specialista in Cardiologia e Medicina interna
Risposta
Gentile sig.ra, la ripolarizzazione ventricolare è quella fase elettrica che indica il riposo del cuore tra un battito ed il successivo. Lo studio della ripolarizzazione è utile per capire come la fibrocellula del miocardio si prepara all'impulso successivo. La ripolarizzazione ventricolare può essere alterata per tanti motivi che vanno da turbe elettrolitiche a sovraccarichi sistolici o diastolici del miocardio, a disturbi della irrorazione del miocardio ecc. Nel suo caso specifico le osservazioni poste dal suo ecg sono delle indicazioni generiche, inducono ad ulteriori accertamenti. Saluti prof Luigi Iorio
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare