Buonasera Dottore, ho eseguito la visita neurologica e volevo riportare il risultato per un suo consiglio. Il paziente riferisce "fascicolazioni" diffuse (in realta' sono miochimie) da circa un anno;non sono costanti ma ad andamento altalenante. Visita neurologica:il paziente e' vigile e orientato nel tempo e nello spazio,collaborante;asse timico normo-orientato,presenza di quote di ansia libera. Stazione eretta e deambulazione possibile senza appoggio;non deficit di forza sia ad arti superiori che inferiori,sensibilita:indenne nervi cranici in ordine. ROT:normoevocabili e simmetrici, RPC:in flessione bilateralmente.Prova di rombelg: n.d.r. Coordinazione ed eumetria n.d.r. No segni meningei. Mi ha scritto utile EMG anche se secondo lui non serve. La visita e' durata 5 minuti neanche',mi ha fatto stare per 20 secondi sdraiato sul lettino ad occhi chiusi per vedere se erano presenti fascicolazioni,ma ovviamente non ci sono state. Mi ha osservato solo i ROT del ginocchio,caviglia e braccio,sono un po' vivaci ma mo ha detto che sono giovane e che mi devo preoccupare solo se non ci sono. Mi ha fatto fare la prova ginocchia piegate per la forza degli arti inferiori e mani con i palmi rivolti verso l'alto per le braccia. Mi ha detto che le mie non sono fascicolazioni ma miochimie,come e' possibile distinguerle? Mi ha spiegato anche che le fascicolazioni maligne vengono a causa della denervazione del muscolo,quindi sono costanti sul muscolo interessato,invece se sono sporadiche e vanno e vengono non sono niente,anche questo e' vero? Posso stare tranquillo visto l'esito della visita,anche se durata per poco tempo,o.meglio approfondire con un EGM? Grazie infinite Dottore. Buona serata.