Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

09-07-2012

espansione chirurgicamente assistita

salve, ho quasi 19 anni e a settembre dovrei sottopormi all'operazione di allargamento del palato, volevo sapere come si svolge l'intervento, quanto dura, se è mutuabile, se c'e anche il mio dentista di fiducia in sala, quanto dura la degenza in ospedale e se davvero fa male come dicono oppure è un male sopportabile. l'intervento è sicuro al 100% ? e poi avendo il palato stretto, i denti sn all'interno, quindi dopo l'operazione va messo l'apparecchio ma dentro, che spinge i denti in fuori giusto? grazie della cordialità. anna
Risposta di:
Dr. Francesco Paparo
Specialista in Chirurgia maxillo-facciale e Medicina estetica
Risposta
Salve, Immagino che si tratti della cosiddetta espansione chirurgicamente assistita; ci sono diverse tecniche, con numerose varianti, per cui, non essendo io il suo chirurgo, non posso rispondere nel dettaglio ad alcuni dei suoi quesiti; sappia solo che l'intervento non lascia cicatrici esterne, è generalmente rapido e ben tollerato; il gonfiore ed il fastidio sono normali per ogni intervento chirurgico ma sono tollerabili. Di solito la degenza si risolve in pochi giorni ; l'intervento ha un buon profilo di sicurezza ed il successo è legato anche al successivo intervento dell'ortodontista (quando previsto...) che ha, come dice lei, il compito di "completare" l'opera aiutando i denti a recuperare la discrepanza trasversale. Le consiglio comunque di comunicare meglio al Collega tutti i suoi dubbi e vedrà che riceverà risposte soddisfacenti e più complete per le sue giuste curiosità. Cordialità. F. Paparo
TAG: Bocca e denti | Chirurgia maxillo-facciale | Chirurgia plastica‚ ricostruttiva ed estetica
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!