L’ESPERTO RISPONDE

Macchie rosse pruriginose in evidente espansione

Buongiorno gentili Dottori, sono un ragazzo di 27 e non ho patologie note.Lo scorso weekend mi sono venute delle lesioni roseo /rosse (se non le tocchi diventano quasi del colore della pelle) entro il mezzo cm, alcune confluenti, pruriginose nelle pieghe dei gomiti. questa settimana (martedì) sono andato dal medico di base che mi ha dato zirtec 1mm la sera e una pomata al cortisone.Ad oggi però le lesioni si sono espanse ai lati del collo, anche, dietro le ginocchia,un po' di più alle braccia (anche superficie estensoria), un pochino all'inguine.(non sono sicuro se siano comparse prima o dopo il leggero grattamento dovuto al prurito).Io da piccolo soffrivo di allergia alle graminacee che mi dava fastidi solo agli occhi, niente più sintomi però prima di andare alle scuole medie di sicuro, forse anche prima.Uno sfogo di macchie rosse non mi sembra però pruriginose (ma molto più veloce, in un giorno) mi era venuto nel 2007, sono andato in ps, poi dal mio allergologo (che non vedevo da anni) che mi disse che per lui era dovuto ad una serie di cose concomitanti e non si sarebbe più ripresentato. e in effetti fino ad aggi tutto bene in questi giorni ho eliminato noci a caffè e mirtilli (che comunque mangio da anni, a parte i mirtilli che mangio spesso solo da circa 4 mesi) la mia domanda è:ho preso appuntamento dall'allergologo ma ha spazio solo martedì. è iusto l'allergologo o meglio vedere un dermatologo? Ma soprattutto, esistono dei campanelli di allarme per cui mi debba recare prima di martedì in pronto soccorso? Faccio comunque ancora la terapia del medico di base.Grazie in anticipo.

Risposta del medico
Specialista in Dermatologia e venereologia

Buongiorno. La comparsa di macchie rosse sulla pelle non sempre è sinonimo di allergia, in quanto la osserviamo in diverse situazioni dermatologiche apparentemente simili tra loro (es. psoriasi, dermatite atopica, pitiriasi rosea, etc). Segua la terapia indicata dal Suo medico di famiglia, in attesa di effettuare la visita specialistica da lui consigliata. Purtroppo è difficile a distanza poter distinguere un semplice eczema da altre manifestazioni cutanee apparentemente simili. Al momento della visita specialistica, in base al quadro clinico il Suo dermatologo potrà giungere ad una diagnosi precisa e programmare una terapia mirata. Cordiali saluti e in bocca al lupo!

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
psoriasi-cuoio-capelluto--
Psoriasi del cuoio capelluto: come riconoscerla
1 minuto
Psoriasi del cuoio capelluto: come riconoscerla
Macchie sulla pelle del viso: perché si formano?
2 minuti
Macchie sulla pelle del viso: perché si formano?
Regola ABCDE per prevenire il melanoma
2 minuti
Regola ABCDE per prevenire il melanoma
Olio di rosa mosqueta, alleato di bellezza contro rughe e cicatrici
2 minuti
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Dermatologia e venereologia
Milano (MI)
Specialista in Dermatologia e venereologia
Siracusa (SR)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Dermatologia e venereologia
Prov. di Roma
Specialista in Allergologia e immunologia clinica e Dermatologia e venereologia
Messina (ME)
Specialista in Dermatologia e venereologia
Barga (LU)
Specialista in Dermatologia e venereologia
Palermo (PA)
Specialista in Dermatologia e venereologia e Psicologia e Psicoterapia
Prov. di Milano
Specialista in Dermatologia e venereologia
Prov. di Perugia
Specialista in Dermatologia e venereologia e Dermosifilopatia
Salerno (SA)
Specialista in Dermatologia e venereologia
Roma (RM)