Logo Paginemediche
L’ESPERTO RISPONDE

Evento raro

mi scuso ancora, ma vorrei aggiungere ancora un quesito. ho letto praticamente tutte le faq e mi stavo tranquillizzando un po', ma poi ho letto che uno schizzo di saliva in un occhio da persona affetta da epatite c, per quanto evento raro potrebbe essere fonte di contagio. ma in molte altre risposte avete affermato che la saliva non è fonte di contagio per l'epatite c. è una possibilità solo teorica o reale? a me è successo e ora mi sta prendendo il panico. oltre tutto due mesi dopo quel fatto ho donato il sangue. ora cosa devo fare? e se fossi stata ancora nel periodo finestra? il tipo di esame che fanno nella donazione necessita dei tre mesi o è più sensibile? con le mille attenzioni che adotto praticamente solo per vivere (mi prende il panico solo per andare dalla parrucchiera) pensavo di non essere un soggetto a rischio... ma a quanto pare non esiste una categoria non a rischio. scusate ma è un periodo in cui ho bisogno di certezze...e non ne trovo. grazie comunque per la pazienza.
Risposta del medico
Dr. Fegato.com
Dr. Fegato.com
L’evento descritto è tanto raro da essere considerato una eccezione ed è stato descritto come dato “aneddotico”. Quando si dona il sangue vengono effettuate varie indagini tra cui anche i markers per l’epatite B e C. Tali test sono molto sensibili e risultano positivi a distanza di 2-3 mesi dal sospetto contagio.
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Roma (RM)
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Cagliari (CA)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia
Spinea (VE)
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia
Cagliari (CA)
Specialista in Epatologia e Medicina interna
Roma (RM)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Medicina interna e Epatologia
Siracusa (SR)
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Napoli (NA)
Specialista in Gastroenterologia e Medicina interna
Pisa (PI)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Crotone (KR)
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Siena (SI)