Salve, ho 49 anni, la mia storia inizia nel febbraio 2014 per il riscontro occasionale a un esame holter ECG di extrasistoli ventricolari, polimorfe ( tre morfologie ) e ripetitive , al massimo in coppie e in assenza di fenomeni di precocita' ( 1393 BEV alla registrazione del 4-2-2014 ). Da segnalare il carattere completamente asintomatico dei BEV. Successivamente vengo sottoposto a test da sforzo ed eco cardiaco nella norma. Vengo inviato poi da un cardiologo elettrofisiologo e sottoposto a studio elettrofisiologico ed ablazione transcatetere con radiofrequenza. L'ablazione non ha buon esito perché ai controlli holter post intervento i BEV sono rimasti invariati.Inoltre alla dimissione viene segnalato un blocco di branca destro completo, prima non presente che persiste tutt'ora. Segnalo di aver anche eseguito una RMN cuore dopo l'intervento risultata nella norma.L'intervento di ablazione andava comunque fatto visti i risultati ? Il BBdx causato dalla ablazione e' una condizione preoccupante, ci sono altri casi ?Attualmente sono completamente asintomatico come prima dell'ablazione, mi sottopongo a frequenti controlli holter che evidenziano a volte 1500 a volte 2000 extrasistoli ventricolari, polimorfe e ripetitive. Praticamente non e' cambiato niente le extrasistole continuo a farle come prima dell'intervento.