L’ESPERTO RISPONDE

Fasciolazioni e dolori diffusi, migranti, intermittenti

Buonasera vi scrivo perchè sono abbastanza in ansia in questo periodo per vari sintomi che mi si sono presentati già da circa un mese e mezzo fa cioè durante il mio penultimo ciclo.
Sono una ragazza di 22 anni. Tutto è iniziato dopo un periodo di ansia abbastanza forte, da sensazione di piccolo blocco alla schiena in basso e anche un po' nella parte alta, durante appunto il mio penultimo ciclo ho iniziato ad avvertire fascicolazioni sul gomito destro, sono continuate e si sono sparse un po' ovunque sempre brevi di poca durata, 7 giorni dopo la fine del ciclo ho avuto una sensazione di lieve debolezza e piccolo dolore a braccio e gambra sinistra con sensazione di formicolio sulla punta due dita, questa cosa è passata dopo un giorno circa, son stata bene per circa 3 settimane ma ogni tanto compariva un lieve fastidio sempre alla schiena che se provo a tirare in avanti la schiena sento dietro nella parte alta un lievissimo intorpidimento con a volte piccoli dolori, circa una settimana prima del mio ultimo ciclo cioè di fine novembre mi sono ricomparsi i dolori al braccio e alla gamba che poi si sono diffusi un po' ovunque sempre poco forti e migranti, dopo il ciclo mi sono continuati e continuano tutt'ora cambiando posizione ma mai di grande rilevanza come le fascicolazione sparse che non si sono mai fermate, tutto ciò è apparso dopo un attacco di ansia con forte nodo alla gola, spesso ho avuto tachicardia, e dolori intercostali anch'essi di breve durata, cosa può essere, ansia o qualcosa di più grave?
ho avuto anche fastidi intestinali durati pure questi ultimi poco, durante la tachicardia anche sensazione di fiato corto, formicolii dietro al collo, pomfi anche abbastanza grandi come punture di zanzara pruriginosi e arrossati, gonfi che spariscono entro un giorno, i dolori intemittenti diffusi e migranti sono più che altro muscolari, forse anche ossa, aiutatemi per favore sono molto preoccupata perchè sono anche ipocondriaca e sono andata a cercare i sintomi su internet anche se so che è sbagliatissimo e sono usciti solo tumori alle ossa addirittura o malattie come sclerosi multipla ecc, grazie in anticipo della risposta, attendo con ansia.

Risposta del medico
Specialista in Neurologia

Certamente la descrizione di sintomi così vari e vaghi fa pensare comunque a tratti di personalità ansioso depressiva, anche con gli aspetti ipocondriaci come peraltro dichiarato dalla paziente stessa. certamente fenomeni come miochimie e fascicolazioni spesso sono espressione di "attivazioni" dei circuiti neuromuscolari spesso a carattere del tutto benigno e spesso collegati a stati tensivi e o emotivi. credo che vista la complessità dei sintomi riferiti sia opportuno che il curante possa guidare un work up diagnostico. In questi casi con sintomi fisici ma anche tensioni emotive importanti potrebbe essere utile benzodiazepina a bassa posologia sia per mitigare gli aspetti ansiosi sia per provare un controllo farmacologico sui principali sintomi.

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Neurologia
Prov. di Brescia
Specialista in Neurologia
Milano (MI)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Neurologia e Psichiatria
Salerno (SA)
Specialista in Neurologia e Fisiatria
Genova (GE)
Specialista in Medicina generale e Neurologia
Rosarno (RC)
Specialista in Neurologia e Farmacologia medica
Termoli (CB)
Specialista in Neurologia e Medicina dello sport
Montesano sulla Marcellana (SA)
Specialista in Neurologia
Olbia (OT)
Specialista in Medicina generale e Neurologia
Pontecagnano Faiano (SA)
Specialista in Neurologia
Sassari (SS)