06-02-2017

Fastidi alla mandibola e parestesie

Buonasera Dottore, cerco di dire in breve. Sono un uomo di 41 anni, circa 9 mesi fa ho iniziato a sentire fastidi e stanchezza alla mandibola, le visite effettuate con uno gnatologo e un maxillo-facciale hanno escluso qualsiasi grave complicazione. I disturbi continuano e dopo altri 5 mesi inizio ad avvertire parestesie e piccoli spasmi a tutto il corpo.
Ho effettuato tre visite con tre neurologi e un'altra visita con un ortopedico, tutti hanno escluso gravi patologie, ma non mi hanno fatto effettuare nessuna indagine (risonanza....). Però dopo un'ecografia che ho deciso di farmi è stato trovato un nodulo alla tiroide, l'endocrinologo mi ha prescritto delle analisi specifiche e poi l'agoaspirato, ma ha comunque negato una relazione con questi sintomi. Le chiederei un parere in merito. Grazie e saluti

Risposta

Buonasera, visti gli esami effettuati che dimostrano che non esiste nessuna correlazione tra il problema alla mandibola e il resto, potrebbe essere un periodo in cui è molto stressato e questo potrebbe portare a un serramento dei denti o a bruxismo (digrignare i denti) che possono produrre un affaticamento dei muscoli masticatori.

Questo servizio di consulenza è offerto grazie alla collaborazione con
TAG: Bocca e denti | Malattie neurologiche | Neurologia | Odontoiatria
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!